Excite

Adriana Volpe: "Vorrei un figlio, ma la carriera me lo impedisce"

A TuttoIn la showgirl Adriana Volpe ha parlato del suo desiderio di maternità, ma anche della paura di veder compromessa la sua carriera. "Sarei una mamma particolarmente dolce e un po' apprensiva, credo - ha detto la Volpe - Anche se non posso prevedere con esattezza come reagirò di fronte a questa piccola creatura. Quello che spero con tutto il cuore è di poter continuare a lavorare con soddisfazione senza dover condizionare la mia vita privata".

Alcune immagini di Adriana Volpe

La showgirl vorrebbe tanto un figlio, ma sà bene che è molto difficile conciliare l'essere mamma con il lavoro. "Il problema è che quando ti assenti anche solo per una gravidanza non è detto che tu possa ritornare nel posto che hai lasciato - ha affermato la Volpe - Non siamo assolutamente tutelate. Un esempio per tutti: la vicenda Clerici-Isoardi. Questo è un po' il limite di chi fa il nostro mestiere. Bisognerebbe augurarsi di partorire in estate per essere pronte a rientrare a settembre. Ma i figli nascono quando il buon Dio te li manda".

Impegnata nel programma televisivo "I Fatti Vostri", la showgirl ha spiegato: "Penso che per essere davvero realizzate e vincenti come donne occorra investire parallelamente sia nella vita professionale che in quella privata. Bisogna essere pronte a rischiare, a mettersi in gioco. Se avessi la bacchetta magica, mi piacerebbe fare come Simona Ventura che ha avuto due bambini e ha sempre lavorato portando avanti i suoi progetti con la stessa forza e determinazione di sempre. E poi c'è da dire che quello della tv è un mondo spietato. C'è gente pronta a calpestarti, a prendere il tuo posto. Oggi c'è competizione non solo tra donne ma anche tra uomo e donna. E questo riguarda anche persone da cui non te lo aspetteresti, con anni di carriera alle spalle, che semplicemente hanno paura di essere scavalcate dai giovani".

 (foto © LaPresse)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016