Excite

Aereo abbattuto in Ucraina, ribelli consegnano scatole nere alla Malesia. Tensione Obama-Putin

  • Getty Images

Per accertare le responsabilità per l’abbattimento in volo del Boeing della Malaysia Airlines presto sarà al lavoro una commissione internazionale, ma sulla composizione e sui poteri in concreto nelle mani di tale istituendo organismo, così come su tempi e modi dell’avvio di un’inchiesta non è facile fare previsioni.

Aereo della Malaysia Airlines cade a Torez, strage e scambio di accuse tra Ucraina e Russia

Tutti, almeno a parole, invocano un’indagine ad opera di esperti di livello mondiale in grado di agire senza condizionamenti e di dimostrarsi super partes nell’assolvimento del delicatissimo compito di fare chiarezza su quanto accaduto nei cieli dell’Ucraina il 17 luglio 2014.

Il clima da guerra fredda che si respira dal giorno dopo dell’incidente di Torez, però, non promette nulla di buono al momento, anche perché sia la Russia di Putin che gli Stati Uniti di Obama continuano a mostrare i muscoli in una contesa diplomatica destinata a durare ancora a lungo non senza conseguenze di un certo peso sugli equilibri geopolitici in un contesto di per sé già molto “caldo”. Durissima era stata la presa di posizione dell'amministrazione americana sulla presunta complicità dei russi nell'episodio costato la vita a quasi 300 persone: "Mosca ha addestrato i ribelli, adesso non ostacolino le indagini".

Alle esplicite accuse di Washington nei confronti di chi, come le autorità russe, viene considerato “fornitore di armi dei ribelli dell’autoproclamata Repubblica di Donetsk e pertanto indirettamente colpevole del disastro aereo di giovedì scorso, Mosca ha risposto rendendo pubbliche le immagini dei satelliti che mostrano un velivolo militare a poche miglia di distanza dal Boeing poi abbattuto ed una batteria di missili Buk ucraina orientata verso la zona teatro della tragedia.

(Separatisti filo-russi promettono la restituzione delle scatole nere all'Icao)

In posizione defilata per adesso l’Unione Europea, pronta secondo l’Alto Rappresentante per la Politica Estera Catherine Ashton ad operare nelle sedi opportune e in collaborazione con tutte le parti in causa per “favorire l’inchiesta, facendo pressione sugli interlocutori internazionali affinché “facciano la loro parte” nelle future indagini.

L’esercito separatista dei filo-russi, proprio ieri, ha poi confermato il ritrovamento (in buone condizioni, come dichiarato dai tecnici malesi) e la consegna al governo di Kuala Lumpur delle due scatole nere appartenenti all’aereo della Malaysia Airlines caduto in Ucraina.

I resti dei 295 passeggeri deceduti in volo, raccolti da un team di esperti di varie nazionalità in oltre 3 giorni di lavoro sull’area dell’incidente, sono stati finalmente caricati su un treno con destinazione Kharkiv, dove si procederà alle autopsie ed all’estrazione del Dna al fine di completare l’identificazione prima di consentire il rientro in patria di tutte le salme recuperate.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017