Excite

Afghanistan, ucciso il maresciallo Giovanni Pezzulo

Il primo Maresciallo Giovanni Pezzulo, del «Cimic Group South» di Motta di Livenza, è rimasto ucciso oggi in uno scontro a fuoco in Afghanistan. Lo scontro è avvenuto nei pressi di Rudbar (mappa).

Un altro militare è rimasto ferito nello stesso scontro, avvenuto alle 15 ora locale. Dall'inizio della missione italiana in Afghanistan sono 12 i militari del nostro paese uccisi.

Le parole di Romano Prodi, che ha espresso il cordoglio alla famiglia della vittima e poi ha ribadito di voler continuare la missione: "Il nostro militare era impegnato in una delle missioni caratteristiche che si fanno in Afghanistan cioè quelle di porre sotto controllo la ricostruzione della società civile. Purtroppo è stato colpito improvvisamente, proditoriamente, cioè non c'è stata una battaglia. E' stato colpito mentre esercitava la sua funzione. Questo episodio è avvenuto in quella che è la missione principale che noi abbiamo deciso di portare avanti perché ha un obiettivo di lungo periodo".

Walter Veltroni ha dichiarato: "confermiamo l'impegno del nostro Paese a fianco delle popolazioni civili e in difesa della pace nei luoghi del mondo dove più gravi sono i rischi. Confermiamo l'impegno del Partito democratico a sostegno delle nostre missioni e dei nostri militari".

Ecco le parole di Massimo D'Alema, ministro degli Esteri: "L'Italia rimane fortemente impegnata assieme alla Comunità internazionale nell'opera di stabilizzazione dell'Afghanistan, per favorire il consolidamento democratico e porre le condizioni per lo sviluppo sociale ed economico del Paese"

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016