Excite

Aggressione a colpi di accetta a Milano, il video shock

  • Corriere.it

Ѐ stato ripreso dalle telecamere di sorveglianza installate nei locali della stazione centrale di Milano e arrestato dopo poco tempo, il 31enne algerino che armato di un grosso coltello aveva ferito un connazionale al termine di un violento corpo a corpo.

Picconate sui passanti a Milano: arrestato giovane ghanese

L’uomo, impazzito per una contesa i cui motivi saranno probabilmente spiegati alle forze dell’ordine nelle prossime ore, è riuscito a colpire il rivale un paio di volte, mirando alla testa ed alle braccia in una furia omicida fermata solo in minima parte da un’altra persona presente sul posto.

Tempestivo l’arrivo degli agenti, che hanno presto individuato e bloccato il responsabile dell’episodio, per poi portarlo in caserma per l’interrogatorio. Le immagini catturate dalle videocamere fisse mostrano, in maniera piuttosto chiara, il contatto tra i due nordafricani, uno dei quali costretto a difendersi a mano nuda in quanto disarmato e l’altro in preda ad un’irrefrenabile raptus di violenza.

Impressionante, come testimonia nitidamente l’inquadratura del filmato, la grandezza dell’arma impugnata durante la colluttazione: un machete di circa 30 centimetri, che solo per l’imprecisione del possessore non ha ucciso la vittima designata con un bagno di sangue.

Questo video, diffuso in queste ore sui principali siti d’informazione locale e nazionale, ha sconvolto non pochi utenti del web, in particolare cittadini milanesi, allarmati da questa aggressione cruenta consumata la sera del 4 febbraio scorso all’interno di un luogo pubblico frequentato quotidianamente da centinaia di pendolari.

Algerino aggredisce connazionale col machete: guarda il video