Excite

Caso Aiazzone, arresti per evasione fiscale e bancarotta

Ancora arresti nell'ambito del caso Aiazzone, il noto mobilificio. Ieri sono finite in manette altre quattro persone per bancarotta distruttiva, fraudolenta e documentale, riciclaggio, sottrazione fraudolenta al pagamento di imposte, falsa presentazione di documentazione per accedere al concordato preventivo.

Tra gli arrestati l'ex presidente del Torino calcio tra la fine degli anni '80 e l'inizio dei '90, Giammauro Borsano; Renato Semeraro e Giuseppe Gallo, già indagati nella precedente parte dell'inchiesta; il commercialista Marco Adami, finito ai domiciliari su iniziativa della procura di Roma. E' stata poi disposta la sospensione dall'esercizio della professione per l'avvocato romano, Maurizio Canfora.

I quattro provvedimenti cautelari, tre in carcere e uno ai domiciliari su richiesta dei pm Francesco Ciardi e Maria Francesca Loy, sono stati emessi dal gip romano Giovanni De Donato. Secondo gli inquirenti i quattro arrestati svuotavano società, appartenenti ad un gruppo imprenditoriale che utilizzava il marchio commerciale del mobilificio, indebitate con il fisco per diverse decine di milioni di euro e cercavano poi davanti ai Tribunali di farle ammettere al concordato preventivo per evitare il fallimento, per poi provare a trasferirle all'estero.

L'inchiesta sul mobilificio Aiazzone è iniziata a marzo 2010 e vede indagate 10 persone. La Guardia di Finanza ha effettuato anche un sequestro preventivo per oltre 50 milioni di euro. Sono circa 12mila le famiglie che hanno acquistato mobili dai negozi del gruppo senza mai riceverli. E non solo. Le vittime hanno anche sottoscritto un contratto di finanziamento con società di credito al consumo che le vincola a pagare le rate. Tra queste società di credito ci sono la Fiditalia e la Findomestic che, però, hanno stornato molti contratti e hanno autorizzato il blocco delle rate per i casi di mancata consegna totale.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017