Excite

Al Qaeda: "Beckham e Henry pericolosi"

David Beckham, Wayne Rooney, Thierry Henry finiscono nel mirino di Al Qaeda.
"Sono dei peccatori e un cattivo esempio per i giovani musulmani". Con queste parole, apparse su un sito considerato megafono della rete terroristica di Bin Laden, i tre calciatori sono stati condannati senza appello dagli estremisti islamici.

Secondo un imam radicale, infatti, i giovani che seguono le glorie sportive dei loro idoli del pallone sono da considerarsi dei dannati. "Non c'e' dubbio", ha detto l'esperto di terrorismo Neil Doyle al tabloid britannico 'News of the world', "questo video indica le star dello sport come obiettivi potenziali, anche se, usando termini ambigui e minacce velate, gli istigatori cercano di non violare la legge".

Sul viso sorridente di Beckham compare la scritta 'che cosa ti mette tra i perdenti?' e su quello di Rooney 'perche' imitate chi e' preda del desiderio?'. Poi crude immagini di cadaveri in obitorio e di cimiteri. "Quello cui vogliono incitare e' chiaro", ha aggiunto Doyle, "e le immagini provocatorie di cadaveri e tombe non fanno che rafforzarne il significato".

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016