Excite

Allerta meteo: lunedì la giornata peggiore

  • Infophoto

Ritorno bagnato per i milioni di italiani in viaggio in questo primo weekend di settembre su strade e autostrade al termine delle (brevi) ferie: da ieri, infatti, Poppea ha iniziato a rovesciare pioggia e temporali su gran parte della Penisola e, secondo i meteorologi, domani sarà la peggiore giornata di maltempo tra quelle portate dalla perturbazione.

Video: Potenza allagata dopo nubifragio. Primi danni di Poppea

Un vero e proprio lunedì nero, dunque, in particolare per Piemonte, Liguria di Ponente, Toscana, Lazio, Marche, Umbria e Campania, con una situazione particolarmente critica a Roma, dove già nella serata di oggi e poi nella mattinata di domani sono attesi intensi acquazzoni. Il Sud e la Sicilia, invece, saranno interessati da forti temporali. Risparmiati solo il Veneto orientale, il Friuli Venezia Giulia e in Puglia la zona del Salento.

"L'occhio del Ciclone Poppea si sta avvicinando alla Sardegna e punta verso il Mar di Tirreno. Poppea è un tipico vortice depressionario formatosi nel Mediterraneo in seguito ai contrasti tra l'aria più fresca che scende dalla Scandinavia con i nostri mari ben più caldi del normale" ha spiegato a La Stampa il meteorologo Antonio Sanò, del portale IlMeteo.it.

Martedì la situazione non sembra destinata a cambiare: piogge e temporali - con anche "locali grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento", secondo quanto riporta l'avviso di avverse condizioni meteorologiche diramato dalla Protezione Civile - interesseranno un po' tutta la Penisola, abbattendosi con particolare intensità sulle regioni del centro-sud, e quindi di nuovo sulla Toscana, sul Lazio e sulla Campania, e portando con sè temperature tipicamente autunnali, con massime non superiori ai 20°C.

Tuttavia l'estate non è finita. Secondo i meteorologi, infatti, già da mercoledì il tempo migliorerà progressivamente e grazie a un anticiclone proveniente dalle Azzorre il weekend del 7-8 settembre concederà uno scampolo di bagni di sole e tuffi, con più di 30°C da nord a sud e picchi di oltre 32°C in Sardegna, mentre il resto del mese sarà all'insegna della variabilità.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017