Excite

Amiata, indagato l'attore irlandese per la morte di Silvana Abate

E' un giallo il caso di Silvana Abate, la donna di 72 anni uccisa con undici coltellate nella sua villa ad Arcidosso, comune sul monte Amiata, in provincia di Grosseto.

I primi sospetti sono caduti sull'attore 43enne di origine irlandese, Paudge Rodger Behan. L'uomo è, infatti, indagato per omicidio volontario. Behan è stato fermato sabato dai carabinieri in ospedale dove si era recato per farsi medicare un taglio alla coscia.

Il suo avvocato, Mario Tamberi, ha parlato di atto dovuto. L'irlandese, che da due anni è residente ad Arcidosso, è stato rilasciato dopo l'interrogatorio, nel corso del quale si è avvalso della facoltà di non rispondere. Gli inquirenti hanno posto sotto sequestro la sua auto, un coltello e l'abitazione dove sono state trovate tracce di sangue. Ma è notizia di queste ore che il pm Alessandro Leopizzi ha disposto il dissequestro e la restituzione a Behan della sua abitazione e dell'auto di sua proprietà. L'attore irlandese è apparso nel telefilm "Highlander" ed è stato coprotagonista del film "Innamorarsi a Venezia".

"Non conosco quella signora - ha detto Rodger Behan a Studio Aperto - il coltello che mi hanno sequestrato è quello che ho usato per preparare delle medicine. Mi sono ferito così, in modo accidentale, e sono andato in ospedale per farmi medicare. Non ho nulla da nascondere".

Al momento l'ipotesi più accreditata è quella di una rapina finita male. Il corpo della donna è stato trovato venerdì sera, ma potrebbe essere stata uccisa giovedì. I funerali di Silvana Abate si terranno oggi alle 15 nella chiesa di San Niccolò ad Arcidosso.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016