Excite

Anche la Bibbia si aggiorna al Web 2.0

Una delle caratteristiche del Web 2.0 è quella di mettere assieme elementi, tecnologie e contenuti che altrimenti sarebbero molto distanti tra loro. Ad esempio, cosa c'entrano la Bibbia e Google Maps?

La risposta è BibleMap.org, un'applicazione 2.0 che prova a far conoscere in maniera nuova le Sacre Scritture. Il sito permette la consultazione di tutti i testi della Bibbia in versione integrale (ma solo in inglese) e li unisce alle mappe di Google: tutti i posti citati nell'Antico e Nuovo testamento trovano luogo nella mappa satellitare del mondo.

Il lavoro degli autori è certosino: per ogni località menzionata è disponibile un approfondimento completo che comprende la storia del paese, tutti i riferimenti nella Bibbia, e la descrizione del posto com'è attualmente. Questo vale per cittadine come Betlemme e Nazareth, ma anche per piccoli paesini come ad esempio Genèsaret, citato dal Vangelo secondo Matteo.

A realizzare il sito sono stati gli americani Tim Kimberley e sua moglie Patty, già protagonisti di altri siti a carattere religioso e vogliosi di indottrinare i navigatori della Rete. BibleMap è uscito pochissimi giorni fa ed è il secondo mash-up che unisce Google Maps e la Bibbia. Il primo, meno completo ma più immediato, è stato realizzato dalla community di Google Earth ed è disponibile cliccando qui.

Insomma, se volete sapere tutto della Terra Santa, o semplicemente siete curiosi di vedere dall'alto Betlemme e gli altri luoghi descritti dal libro più antico del mondo, BibleMap.org è il sito che fa per voi.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016