Excite

Andrea Loris Stival violentato e ucciso: caccia all'omicida di Santa Croce Camerina

  • Twitter

di Raffaele Natali

Una nuova vicenda macabra finisce nelle cronache italiane di questi giorni dopo il caso di Elena Ceste: Andrea Loris Stival, il bambino di 8 anni trovato senza vita in un canalone nella zona del Mulino Vecchio di Santa Croce Camerina, è stato violentato e ucciso. E' questo quanto trapela dalla Procura che sta indagando sul caso: nelle prossime ore saranno resi noti i risultati dell'autopsia sul corpo del bimbo, eseguita dal medico legale Giuseppe Iuvara, esame che darà le ultime certezze.

A causare la morte un colpo forte al cranio, dovuto probabilmente ad una caduta da oltre tre metri. Per questo il procuratore capo Carmelo Petralia e il sostituto Marco Rota hanno aperto un'indagine per omicidio volontario contro ignoti: sebbene non ci sia ancora un indagato, l'impressione è che gli inquirenti abbiano già una pista ben precisa da seguire per risalire al responsabile del delitto.

L'indagine si starebbe indirizzando verso qualcuno che Andrea conosceva bene: come racconta chi lo conosceva, il piccolo aveva un carattere molto chiuso e non si sarebbe mai allontanato con uno sconosciuto. Il ritrovamento del corpicino del piccolo Andrea Loris è arrivato grazie all'intervento di Orazio Fidone, il cacciatore che durante la giornata di ieri ha avvistato il cadavere e avvertito le forze dell'ordine. Non risulta nessun sospetto sull'uomo, sebbene la sua auto sia stata sequestrata: "Voglio collaborare alle indagini - ha riferito Fidone ai cronisti - Per questo ho messo la mia auto a disposizione degli investigatori. La mia intenzione è di chiarire tutto nel più breve tempo possibile. Ho cercato il bambino in quel posto perché pensavo che era una zona dove nessuno sarebbe andato. La mia disponibilità a collaborare è massima'.

Guarda le immagini con il rinvenimento del corpo di Andrea Loris

La speranza degli inquirenti è ora focalizzata sulle tante telecamere sparse all'interno del paese: un'immagine, anche un solo frame con il piccolo Andrea può essere d'aiuto a risalire all'identità del folle omicida.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017