Excite

Animalisti contro Don Mazzi: "Col suo appello disonora la Chiesa"

  • Youtube

Tra Don Mazzi e gli animalisti non c’è mai stato feeling, considerata l’intransigenza del fondatore di Exodus nei confronti del volontariato a favore degli amici a quattro zampe.

Milano, Lele Mora al fianco dei ragazzi della comunità Exodus

La polemica è riesplosa di recente, quando l’Aidaa ed altre associazioni in difesa di cani e gatti hanno lanciato una battaglia pubblica prendendo spunto da una frase del parroco veneto: “Non spendete soldi per salvare gli animali” si legge nella foto-notizia che fino a qualche giorno fa è rimbalzata prepotentemente sui social network, in realtà relativa ad un appello fatto dal prete tempo fa per invitare i cittadini italiani ad aiutare la sua comunità.

“Destinate denaro alle nostre strutture” recitava la frase incriminata, puntualizzando il valore dell’azione di chi “salva vite umane” in contrapposizione all’opera non altrettanto meritoria (ad avviso di Don Mazzi) di tutti coloro che invece assistono e curano gli animali.

Sul piede di guerra, anche alla luce di altre recenti prese di posizione della stessa persona su diversi argomenti, i rappresentanti nazionali dell’Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente, decisi a restituire con gli interessi le accuse di scarsa attenzione ai diritti delle persone con una serie di stoccate direttamente indirizzate all’interlocutore a distanza: “Un prete pieno di sé stesso”, così viene definito Don Antonio Mazzi, il quale “non perdona i giudici della sentenza contro Berlusconi, ma soprattutto un uomo “che odia gli animali e permette l’abbattimento degli alberi al Parco del Lambro di Milano e quindi “disonora la Chiesa”.

Nuova benzina sul fuoco, a giudicare dal post pubblicato il 26 marzo sul blog dell’Aidaa, arriva dalla testimonianza (anonima) di una “persona bisognosa”, rifiutata al telefono nonostante le ripetute chiamate al numero privato del coordinatore della comunità di recupero per tossicodipendenti Exodus.

Il popolo del web, notoriamente sensibile su temi particolarmente delicati come il volontariato a favore di persone e/o animali, in questo caso sembra propendere per una delle due parti in causa, con una percentuale di messaggi e commenti assai critici all’indirizzo del presbitero veronese decisamente maggioritaria rispetto alle posizioni di segno opposto.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017