Excite

Antonio Albanese arriva alla Scala di Milano

Dagli studi di "Mai dire gol" al Teatro alla Scala di Milano. E' questo l'incredibile salto fatto dal comico Antonio Albanese che da tempo sta lavorando alla regia di un'opera comica di Gaetano Donizetti, "Le convenienze ed inconvenienze teatrali", in scena da domenica 4 al 14 ottobre.

Un debutto non da poco per Albanese che ha confessato di essere "eccitato dopo mesi di lavoro" con tutti i ragazzi grazie ai quali l'opera prenderà vita. Il 4 ottobre non è ancora arrivato, ma per il comico si parla già di successo. La Scala ha, infatti, chiesto ad Albanese di diventare uno degli insegnanti dell'Accademia.

Come si legge sul quotidiano Il Giornale, il comico reputa il mondo dell'opera "un mondo di grande rigore. Qui alla Scala ho visto operare artisti splendidi, a partire da scenografi e costumisti". Albanese ha confessato, però, che gli è capitato non di rado di andarsene prima che l'opera finisse. Non di certo per la musica, ma perché, secondo il comico, alcune cose sono un po' vecchie. "Lo spazio dell'opera deve vivere - ha detto Albanese - Però io sto aspettando con avidità nuove realtà, nuove opere, nuove energie, anche nuove infiltrazioni. L'opera va rispettata - ha poi spiegato il comico - Ci vuole onestà, principio che ho rispettato anche in questa mia collaborazione scaligera. Non mi piace vedere Don Giovanni che appare in sella a una Harley Davidson. Vorrei titoli nuovi, vorrei che fossero coinvolti i compositori d'oggi. Ricordo un lavoro che feci con il compositore Luca Francesconi, fu solo una sperimentazione però era un tentativo di dire qualcosa di nuovo. Anche la drammaturgia va rinnovata. Capisco che per noi comici, che operiamo da soli e in piccoli spazi, sia tutto più semplice. Però... Con la musica si può fare tanto. Oggi per esempio salterebbe fuori un Requiem meraviglioso".

 (foto © LaPresse)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016