Excite

Ariccia, tragedia sul ponte dei suicidi: madre e figlio si lanciano nel vuoto

  • Getty Images
Il ponte dei suicidi di Ariccia diventa teatro di una nuova tragedia familiare. Una madre e un figlio hanno deciso di togliersi la vita, lanciandosi nel vuoto nel posto tristemente noto. Eppure sul posto sono accorsi anche degli agenti di polizia, avvisati da un passante che aveva visto due persone che camminavano lungo la rete predisposta per evitare proprio i suicidi, che in quel posto sono stati sempre molto frequenti (tanto da meritarsi l'appellativo di ponte dei suicidi). Restano ignoti i motivi dell'estremo gesto: non sono stati trovati messaggi o comunicazioni.

Così Facebook cerca di combattere i suicidi

Le due persone si sono tolte la vita erano residenti a Roma, nel popoloso quartiere popolare di Centocelle. Sono arrivati sul ponte di Ariccia in serata, quando era già buio: si sono così lanciati sulla rete di protezione, superandola. Intanto una persona che li aveva visti ha allertato la polizia. Un poliziotto ha intimato ai due di non farlo: "Fermi!", ha urlato. Ma, purtroppo, non c'è stato nulla da fare: la madre e il figlio erano ormai irraggiungibile e non hanno voluto sentire motivazioni.

Sul posto sono accorsi i vigili urbani di Ariccia e i vigili del fuoco di Velletri, insieme alla polizia scientifica che ha effettuato i rilievi sul luogo della tragedia. I corpi, precipitati per circa 50 metri, sono stati recuperati, in un piazzale sottostante dopo una ricerca andata avanti nella notte, per essere sottoposto all'autopsia. Tuttavia, l'esame non potrà chiarire le ragioni che hanno spinto una madre e un figlio a suicidarsi.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017