Excite

Arriva il dizionario dei cartoni animati

In occasione del centenario dei cartoon,Daniel Valentin Simion ha ideato un “Dizionario dei cartoni animati” , un volume di oltre 3mila schede, con più di 90mila serie animate, a cui sono collegate le gallery di immagini dei protagonisti. È la prima opera completa sul mondo dell’animazione.

L’idea di questo progetto è nata per caso, sfogliando l’enciclopedia dei telefilm, ma non è stato facile realizzarlo, infatti Daniel ha impiegato otto anni per completare l’opera. In un’intervista ha dichiarato quale è stata la difficoltà pricncipale: “Il caos infinito che contraddistingue l’universo dei cartoni. Tra cinema, Tv, spot, videocassette, Dvd, Internet, lungometraggi, corti, sequel, remake, spinoff. Ho passato anni a visionare cartoon, a spulciare testi, ad acquisire materiali, a parlare con produttori e distributori, a prendere appunti sul Web”.

Da questo volume si evidenziano due grandi scuole di animazione, quella americana e quella giapponese ma anche l’Italia ha un suo valore nel campo infatti spiega: “L'Italia oggi c'è, anche in passato c'è stata, a volte anche in primo piano sul jet set internazionale. Per fare un esempio storico, indico il Maestro Bruno Bozzetto, l'unico al mondo capace di cimentarsi contro il "Fantasia" di Disney, che grazie al suo "Allegro non troppo" le ha suonate a ritmo di Bolero. Capolavori indiscussi, tutti e due! Tornando ai giorni nostri, la Rai negli ultimi dieci anni ha saputo rinvigorire l'animazione italiana, inginocchiata nei decenni antecedenti dal predominio nipponico sul piano internazionale”.

Con l’avvento delle nuove tecniche di animazione, Daniel ci spiega come tecnologia e sentimento si uniscono:. ”Ritengo che anche nella "tecnologia" ci sia un "cuore" e nel mondo del cinema d’animazione questo sentimento lo possiamo ritrovare facendo un esempio nei film della Pixar. Personalmente, da nostalgico, amo il vecchio stile artistico, quello dove i cartoni animati erano dipinti a mano con tanta costanza e tanta buona volontà. Tuttavia, non nascondo che sono affascinato dalla tecnologia digitale che permette di risparmiare tempo e averne di più a propria disposizione, ma che poi, lo spendiamo nel fare tante altre cose”.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016