Excite

Asteroide, a febbraio 2040 colpirà la Terra

Mancano 28 anni e poi sarà collisione: un asteroide, il 2011 AG5, scoperto l'8 gennaio 2011 dallo scenziato Mount Lemmon in Arizona, potrebbe scontrarsi con la Terra nel febbraio del 2040. L'impatto non lascerebbe scampo al genere umano, il diametro del corpo roccioso è di 143 metri.

Secondo la Nasa la possibilità che l'asteroide si schianti sul nostro pianeta è assolutamete pari ad uno su 625. La data è ancora lontana e per l'ente spaziale americano non c'è nulla da preoccuparsi proprio perchè 2011 AG5 in questi 28 anni potrebbe cambiare la sua traiettoria.

A causa della sua posizione attuale nel cielo diurno, le osservazioni di 2011 AG5 non possono essere effettuate dai telescopi terrestri. Di conseguenza la sua orbita non può ancora essere calcolata con una precisione tale da escludere ogni rischio.

Sarà necessario attendere fino all'autunno del prossimo anno, quando sarà possibile effettuare nuove osservazioni dell'asteroide: "Nel settembre 2013 avremo l'opportunità di fare ulteriori osservazioni di 2011 AG5, quando si avvicinerà di 91 milioni di miglia (147 milioni di chilometri) alla Terra", ha detto Don Yeomans, direttore del Nasa Near-Earth Object Program Office del Jet Propulsion Laboratory. "Sarà l'occasione per osservare questa roccia spaziale e indicare più precisamente la sua orbita".

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017