Excite

Attentato terroristico a Mumbai

  • Foto:
  • ©LaPresse

Attacco terroristico ieri a Mumbai, in India. Nell'attentato, il più grave dopo quello del 2008, sono morte 18 persone e ne sono rimaste ferite almeno 131, di cui 23 in condizioni critiche. Le esplosioni sono state tre, un ordigno è scoppiato alle 18.45, le 15.15 in Italia, a Zaveri Bazaar, nel sud, nel popolare mercato di gioielli; un altro è esploso pochi minuti dopo, alle 18.47, nel rione di Dadar, nei pressi di una fermata del l'autobus; un terzo ordigno è scoppiato alle 19.06 in una strada del lussuoso quartiere di Opera House.

Nel corso di una conferenza stampa, oggi il ministro dell'Interno Palaniappan Chidambaram ha fatto sapere che prima delle bombe non ci sono state notizie di intelligence riguardanti un attacco di militanti a Mumbai. Il ministro ha poi spiegato che è troppo presto per attribuire la responsabilità delle bombe a un gruppo specifico, ma che potrebbe essersi trattato di una reazione a operazioni bloccate dalla polizia o ad arresti di militanti, inclusi membri dell'Indian Mujahiddin, ossia un gruppo indiano che sarebbe sostenuto dai militanti del Pakistan. Al momento non ci sono state rivendicazioni. Chidambaram ha affermato: 'Tutti i gruppi che hanno la capacità di compiere quegli attacchi terroristici sono sospetti. In questa fase non puntiamo il dito contro questo o quel gruppo'.

Per le esplosioni sembra siano state impiegate almeno un'auto e una moto. Il ministro dell'Interno ha parlato di attacchi terroristici coordinati e ha spiegato che le bombe non sono state azionate a distanza, ma che contenevano un timer. Al momento sono in corso le indagini per risalire alla natura dell'attacco e un team di investigatori giunto da New Delhi è al lavoro per esaminare gli indizi raccolti sul luogo. Anche se, come affermato da alcune televisioni indiane, la pioggia che questa notte si è abbattuta su Mumbai potrebbe aver cancellato alcune prove.

Il Consiglio di sicurezza dell'Onu ha condannato con forza gli attentati in India. Attraverso un comunicato, i membri del Consiglio di sicurezza hanno poi ribadito che il terrorismo in tutte le sue forme rappresenta una delle minacce più gravi alla pace nel mondo e alla sicurezza e che le azioni terroristiche sono criminali e ingiustificabili, indipendentemente dalla loro motivazione.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017