Excite

Avvelena la moglie con acido muriatico: "Stufo di ascoltare Radio Maria". Denuncia archiviata

  • Getty Images

Non ha rischiato la morte, ma solo perché la quantità di veleno inserito a tradimento nella sua bottiglia dal marito Eliseo Bongiorno era insufficiente a provocare effetti letali. Per una 67enne di Dalmine (provincia di Bergamo) l’aiuto del figlio, improvvisatosi investigatore privato, è stato fondamentale per salvare la pelle ed incastrare il coniuge, ex falegname col quale si era sposata 39 anni fa.

Puglia, tragedia in famiglia: uccide moglie e figlia prima di togliersi la vita

Grazie ad una provvidenziale microcamera nascosta all’interno di una sveglia in camera, il tentativo di avvelenamento è stato ripreso e provato in modo inequivocabile, dando corpo all’accusa di tentato omicidio con aggravante del legame di parentela tra imputato e parte lesa.

Un mese prima dell’episodio documentato dal video consegnato ai magistrati, si era verificato un fatto assai sospetto, con un “incidente” dalla dinamica pressoché identica a quella che ha poi caratterizzato l’episodio oggetto d’indagine, fortunatamente senza conseguenze gravi sulla persona avvelenata.

Nell’acqua, anche in quel caso, erano state messe diverse gocce acido muriatico, come confermato dal ritrovamento di fialette-killer da parte della donna, che aveva avvertito un fortissimo bruciore alla bocca dopo essersi dissetata da una bottiglietta presa normalmente dal tavolo di casa. Incredibili le motivazioni addotte dall’uomo a giustificazione del folle gesto, potenzialmente assassino, compiuto ai danni della moglie nel marzo del 2013: “Volevo impedire che continuasse ad ascoltare Radio Maria tutti i giorni e ad organizzare pellegrinaggi da Padre Pio ha raccontato l’anziano agli inquirenti, non prima di aver precisato di “non aver mai avuto intenzione di uccidere.

L’archiviazione, decretata dai magistrati nonostante la ferma opposizione della donna, ha avvalorato la tesi del cittadino bergamasco, sulla base della limitata dose di acido muriatico introdotta nell’acqua per fare male ma non far morire la vittima designata.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017