Excite

Bari, la storia della bambina che viveva nella cuccia del cane

  • Foto:
  • ©LaPresse

A Bari, nel Rione Carrassi, nel 2009 è emersa una storia di profondo degrado. Una bambina di sette anni, il cui padre è un invalido civile e disoccupato e la madre una donna affetta da gravi disturbi psichici, viveva nella cuccia con il suo cagnolino e non sapeva parlare, solo abbaiare. Si è tornati ora a parlare della vicenda perché il pm Angela Morea ha chiesto al Gip di archiviare l'inchiesta e il procuratore capo di Bari, Antonio Laudati, ha deciso di consultare il fascicolo e convocare la collega Morea. Dal Tribunale hanno sottolineato che non si tratta di un atto di disconoscimento del lavoro del pm, ma solo della volontà di avere dei chiarimenti su un caso tanto delicato.

Il pm Morea ha spiegato che la decisione di archiviare l'inchiesta è nata dal fatto che la bimba non parla più e per tale ragione non può raccontare come sono andate le cose. Eppure le condizioni in cui è stata trovata la piccola, dopoché i genitori ne avevano denunciato la scomparsa, non lasciano molti dubbi. La bimba è stata trovata da polizia e carabinieri chiusa in un armadio vicino al suo cagnolino, contornata da escrementi e avanzi di rifiuti in una ciotola.

La piccola, che oggi ha 9 anni, è stata tolta ai genitori ed affidata a una casa-famiglia. Ora la bimba ha smesso di abbaiare, ma non parla e, cosa ancor più grave, agli assistenti sociali ha cominciato a mimare degli atti sessuali, come se avesse subìto violenze. Ha stupito, dunque, e suscitato dure reazioni, la decisione del pm che ha deciso di archiviare l'inchiesta. Come si legge sul quotidiano Il Corriere della Sera, lo psichiatra Paolo Crepet ha parlato di una decisione pilatesca. Crepet ha affermato: 'Purtroppo è una vecchia storia, noi siamo sempre dalla parte degli aguzzini e mai da quella delle vittime e facciamo fatica anche dal punto di vista giuridico a pensare che un bambino abbia più ragione di un adulto'. E ancora: 'Davanti a una bambina offesa in tutti i modi è raccapricciante che il pm abbia bisogno di parlarle per capire come andarono le cose'.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017