Excite

Belgio, detenuto picchiato a morte: il video shock sul web

  • video.corriere.it

Belgio sotto shock per il video trasmesso ieri sera dall'emittente di lingua fiamminga VRT che mostra un uomo completamente nudo che viene prima condotto in una piccola cella e poi picchiato a morte da alcuni poliziotti in tenuta antisommossa. Le immagini, mostrate da un reportage del programma Panorama, hanno sconvolto il Paese e sono state immediatamente rilanciate dal web, finendo con l'essere viste in tutto il mondo.

Il video risale al 2010 e secondo quanto riportano i diversi organi di stampa, la vittima si chiamava Jonathan Jacob, aveva 26 anni ed era originario di Affligem. Arrestato il 6 gennaio perché sotto l'effetto di anfetamine e con un comportamento aggressivo, il giovane è stato portato nel piccolo commissariato di Mortsel, non lontano da Anversa, e qui è stato letteralmente ammazzato di botte da sei agenti con caschi, scudi e manganelli.

Nel video si vede Jonathan entrare in un'angusta cella completamente nudo, buttarsi in un angolo e poi sulla branda, gridando e piangendo, e i poliziotti che fanno irruzione dopo aver lanciato un razzo luminoso e gli si buttanno addosso, picchiandolo selvaggiamente. Per un po' nell'inquadratura ci sono sono solo i caschi e le schiene degli agenti, quindi uno di loro gli fa un'iniezione, ma a quel punto il ragazzo è già privo di vita. Il medico che entra nella cella poco dopo non fa altro che constatarne il decesso per una emorragia interna.

Una vicenda che ha lasciato senza fiato il Belgio e per la quale un agente che ha partecipato al pestaggio è stato rinviato a giudizio per le botte, mentre il medico dell'ospedale psichiatrico che ha rifiutato l'internamento di Jonathan nel suo nosocomio per omissione colposa. Prima che il giovane fosse condotto in cella a Mortsel, infatti, era stato consigliato che venisse ricoverato in un reparto per la cura dei disturbi mentali, ma il no del responsabile della struttura ha determinato che il ragazzo fosse portato in prigione nel piccolo commissariato, che ha poi chiesto aiuto all'equipe d'assistenza speciale della polizia di Anversa.

L'aspetto che però ancora di più indigna e shocka l'opinione pubblica belga e che di quei sei poliziotti uno oggi è ancora in servizio, come spiegato da VRT nel reportage di Panorama: un fatto che alla luce delle immagini raccapriccianti del video lascia letteralmente senza parole.


Il video del pestaggio di Jonathan Jacob (immagini sconsigliate a un pubblico sensibile)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017