Excite

Benedetto XVI celebra il rito delle ceneri a San Pietro: gli impegni del Papa fino alle dimissioni

  • Getty Images

Dopo l'annuncio delle dimissioni, Benedetto XVI è ancora in carica a tutti gli effetti fino alla data del 28 febbraio (ore 20), quando la sua rinuncia al Pontificato diventerà operativa. Papa Ratzinger ha deciso di celebrare il rito delle ceneri in San Pietro: sarà questa la sua ultima celebrazione con il Collegio Cardinalizio, del quale non è più membro dall'elezione del 19 marzo 2005 e nel quale a norma del Diritto Canonico non rientrerà dopo il 28 febbraio. Per questo Benedetto XVI ha annullato la processione penitenziale che avrebbe dovuto presiedere oggi all'Aventino in occasione del mercoledì delle Ceneri.

Nuovo Papa 2013: chi sarà? I possibili successori da Scola al nigeriano Arinze

Le precisazioni sugli ultimi impegni del Papa sono arrivate dal direttore della Sala Stampa, padre Federico Lombardi, che ha assicurato come il calendario di Ratzinger rimarrà pressocchè invariato fino al 28 febbraio: restano programmati gli incontri con i vescovi italiani in visita ad limina e le visite istituzionali dei presidenti di Romania e Guatemala. Salterà invece la preannunciata enciclica del Papa sulla fede: il testo non è ancora completo, pertanto non sarà possibile pubblicarlo entro la data prevista per le dimissioni di Benedetto XVI.

Papa Benedetto XVI, pontificato: le foto di Ratzinger

Il Papa ha scelto di celebrare il rito della benedizione e imposizione delle ceneri nella Basilica Vaticana, anzichè nel consueto scenario della basilica romana di Santa Sabina, mercoledì 13 febbraio, alle 17,00. La scelta di spostare la processione dall'Aventino a San Pietro è dettata dalla grande affluenza prevista alla cerimonia: si tratterà infatti dell'ultima concelebrazione pubblica del Papa prima delle sue dimissioni ed è lecito prevedere una grande partecipazione dei fedeli, che nelle ultime ore hanno affollato Piazza San Pietro. Anche altri impegni del Papa subiranno qualche variazione per le stesse ragioni: l'incontro annuale del Papa con i parroci di Roma del 14 febbraio si terrà nell'Aula Paolo VI.

Papa Benedetto XVI si dimette: le profezie sulla fine del mondo

Domenica prossima si svolgerà l'Angelus in piazza San Pietro, dopo il quale partiranno gli esercizi spirituali in occasione della Quaresima della Curia romana predicati dal cardinale Gianfranco Ravasi, presidente del Pontificio consiglio per la cultura. Nella settimana di Quaresima saranno sospese tutte le attività e le udienze del Pontefice, fino alla domenica successiva, il 24 febbraio, quando avrà luogo l'ultimo Angelus del pontificato di Ratzinger, mentre l'ultima udienza generale di Papa Ratzinger in programma il 27 febbraio potrebbe svolgersi in Piazza San Pietro, così da favorire una partecipazione più ampia.

Per quanto riguarda l'elezione del nuovo Pontefice, invece, il portavoce vaticano, ha precisato che "non esiste ancora una data di convocazione del Conclave". Padre Lombardi ha anche risposto alle domande in merito allo stato di salute del Papa, confermando l'indiscrezione del Sole 24 ore sull'intervento chirurgico cui si è sottoposto in gran segreto Benedetto XVI per la sostituzione di un pacemaker: "Non ci sono malattie specifiche ma solo debolezza dovuta al passare degli anni - ha detto il gesuita - L'informazione è corretta, c'è stata sostiuzione di routine delle batterie del pace-maker che già c'era da lungo tempo, quindi non era assolutamente intervento rilevante di nessun genere".

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017