Excite

Benevento, una donna e i suoi 4 figli arsi vivi nella loro casa

A Cusano Mutri, piccolo paese in provincia di Benevento, si è consumata una tragedia. Una donna di 44 anni e i suoi 4 figli, due ragazzi di 24 e 26 anni e due gemellini di tre anni, sono morti arsi vivi in un incendio scoppiato nella loro casa. Pare che ad innescarlo siano state le fiamme del caminetto della loro abitazionr lasciato acceso dopo essere andati a dormire.

Secondo quanto emerso dai primi rilievi dei Vigili del Fuoco, una scintilla schizzata via dalla legna che ardeva nel camino ha provocato l'incendio che ha poi raggiunto una bombola di gas provocando una forte esplosione. La donna e i suoi figli sono morti carbonizzati, mentre il marito, Rocco Tammaro di 59 anni, è riuscito a salvarsi lanciandosi dalla finestra della camera da letto. Il padre dell'uomo, 85 anni, che viveva nella stessa casa, è stato salvato dal figlio che è riuscito a salire con una scala nella finestra della stanza per cercare di soccorrere la sua famiglia.

Ai medici che lo stanno tenendo in cura all'ospedale 'Rummo' e al prefetto Michele Mazza, che lo è andato a trovare, Tammaro ha detto di voler tornare a casa. Come si legge su Il Mattino, l'uomo ha raccontato: 'Stavo dormendo e mi ha svegliato mio figlio Simone urlando 'Papà svegliati, stiamo bruciando'.C'erano fiamme ovunque. Ho aperto la porta della stanza di mio padre, che stava dormendo e sono riuscito a dare l'allarme, pochi secondi e sono tornato indietro per aiutare mio figlio, ma è caduto sul pavimento dietro la porta, pertanto non sono riuscito più ad aprirla'.

Tammaro ha poi aggiunto: 'Ho visto che non potevo far altro allora ho deciso di gettarmi da una finestra scardinando le sbarre, dopo che mi sono coperto la bocca con un panno per evitare il fumo, quindi ho dato l'allarme. Volevo rientrare ma è stato vano. Non sono riuscito a salvarli'.

 (foto © LaPresse)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017