Excite

Beppe Grillo, via alla campagna per la disdetta del canone Rai

Un nuovo anno è appena iniziato e il comico genovese Beppe Grillo ha deciso di inaugurarlo intraprendendo una nuova battaglia. Obiettivo di Grillo è ora la disdetta del canone Rai. Come di consueto la sfida è stata lanciata dal suo famoso blog.

"Un nuovo anno va iniziato con dei buoni propositi - si legge sul blog del comico genovese - e quale miglior proposito della disdetta del canone RAI? Difficile trovarne uno migliore. Il canone è utilizzato dai partiti per informarvi che a gennaio nevica e che ad agosto si va in vacanza".

Duro è l'attacco di Grillo nei confronti del servizio pubblico. "I fili dell'informazione sono in mano ai partiti - prosegue il comico - la RAI è uno strumento di propaganda del PDL e del PDmenoelle. La RAI è anche un'orgia, si accoppiano tra di loro per moltiplicarsi. Amanti, sorelle, fratelli, figli, ex mogli e futuri mariti. Migliaia. Un kamasutra sempre in onda. La RAI dovrebbe essere un servizio pubblico, ma è un servizio pubblicitario. Più pubblicitario, che pubblico. Vogliono la pubblicità? Rinuncino al canone. Vogliono il canone? Rinuncino ai partiti. Per ora non si fanno mancare niente". Il comico poi sostiene la necessità di un servizio di informazione pubblico che, però, "per essere pubblico non deve dipendere da Veltrusconi".

"Per novembre la RAI deve chiudere o cambiare - scrive ancora Grillo - due canali senza pubblicità e fuori dal controllo dei partiti mi sembra un buon obiettivo". Il comico poi conclude invitando chiunque condivida tale obiettivo ad iscriversi al gruppo di Facebook "Cancelliamo il canone RAI" e fornendo tutte le istruzioni per poter procedere alla disdetta.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016