Excite

Berlusconi attacca tutti

E' stato l'ennesimo Silvio Berlusconi show quello che è andato in onda alla scuola di politica del presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni.
L'inizio è col botto: "Volevo andare in tv a raccontare cosa aveva fatto il mio governo, ma ci sono andato solo due volte e sempre con Prodi, e ho avuto un minuto e mezzo per replicare alle stronzate di Prodi", ha chiosato letteralmente il Cavaliere ricordando i due faccia a faccia nella campagna elettorale del 2006.

Dopo l'attuale premier, il Cavaliere si è scagliato contro l'ex presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi definito come "un uomo della sinistra".

E Veltroni? "Un uomo di sagrestia della politica", lo ha definito Berlusconi, "un uomo della politique politicienne. Vorremmo avere in politica esponenti della vita vera e non mestieranti della politica".

Tema dell'illegalità. Secondo Berlusconi, in Italia ha preso piede "la cultura dell'illegalità. Siamo in una situazione in cui 300 persone possono bloccare la stazione Tiburtina spaccando il paese in due, centinaia di persone possono dire no al traforo del Frejus. Lo Stato ha rinunciato all'uso legittimo della forza perché al governo c'è una parte della sinistra che vede queste manifestazioni come esercizi di democrazia diretta".

"Abbiamo fatto un sondaggio alla manifestazione del 2 dicembre a Roma", ha confessato il leader di Forza Italia. "È emerso che almeno 5 milioni di persone sono pronte a scendere in piazza per chiedere di tornare alle urne".

Berlusconi e le 'stronzate' di Prodi

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016