Excite

Bidello abusa di una bambina di 9 anni a Trapani: arrestato in flagrante

Un operatore scolastico, o bidello come comunemente vengono chiamati, è stato arrestato dai carabinieri di Trapani con l’accusa di aver abusato di una bambina di nove anni. E’ successo questa mattina nella città siciliana dopo che nei giorni scorsi erano arrivate le prime segnalazioni dei genitori della piccola. La giovane studentessa frequenta la quarta elementare in un istituto situato in una frazione della città mentre l’uomo accusato ha invece 59 anni.

(Papa Francesco: "Nessuna tolleranza per gli abusi su minori")

L’indagine è stata coordinata dalla Procura di Trapani, i genitori della piccola si erano subito rivolti alle forze dell'ordine dopo che la figlia aveva raccontato le particolari attenzioni dell’indagato: “Mi tocca”. I Carabinieri in seguiro alla denuncia hanno deciso di indagare con il supporto di riprese audio e video e proprio nella tarda mattina hanno sorpreso l’uomo che dopo aver seguito la vittima nell’antibagno provava ad afferrarla.

Fortuna Loffredo, abusi sulla bambina caduta dal balcone a Caivano

Il 59enne ha poi provato a baciarla e a palpeggiarla. A quel punto beccato in flagrante è stato arrestato e portato nella casa circondariale San Giuliano. Sotto shock gli abitanti della città, le maestre e i genitori degli altri bambini. Ogni anno migliaia di bambini subiscono abusi e in molti casi si tratta di persone che conoscono. Lo scorso anno un bidello a Marano, in provincia di Napoli, fu accusato di aver abusato di una bambina salvo poi essere stato assolto per non aver commesso il fatto.

Un vero e proprio problema considerando la quantità di casi. Sempre oggi, 11 marzo 2015, a Napoli è stato arrestato un uomo d 44 anni accusato di aver violentato per mesi il figlio di undici e di aver poi diffuso in rete sul web le immagini.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017