Excite

Bimba transgender entrerà nelle scouts girl

  • Huffington Post

Si chiama Bobby Montoya, ha sette anni, si veste come una bambina, gioca con le bambole e il suo sogno è entrare negli scout, anzi nelle scouts girl. "Mi piace tutto quello che piace ad una ragazza", ha detto Bobby, intervistata dai giornali americani che l'hanno ribattezzata, 'la bimba transgender'.

Peccato però che almeno all'inizio il suo desiderio sia andato in frantumi. L'associazione femminile delle scout del Colorado, dove la piccola vive e e per la quale aveva chiesto l'iscrizione, ha rifiutato la richiesta a cause delle "boy parts". In pratica Bobby, ha parti di un uomo". Da allora insieme alla giovane mamma Felisha Archuleta, la piccola ha iniziato una battaglia mediatica, risoltasi in un lieto fine.

Dopo le polemiche e il clamore suscitato dalla notizia, infatti, le Scouts Girl, hanno fatto un passo indietro smentendo e cercando di rimediare all'accaduto, prima di essere tacciate come razziste: "Se un bambino si identifica come una ragazza e la famiglia del bambino, la considera come una ragazza, le Girl Scouts del Colorado l'accoglieranno come tale. Le nostre richieste per il sostegno di bambini transgender sono cresciute, e stiamo lavorando per sostenere al meglio questi bambini, le loro famiglie ei volontari che li assistono".

La piccola Bobby nelle lunghe interviste concesse ai media ha confessato di essere stata vittima di bullismo da parte dei compagni di scuola.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017