Excite

Bimbo nel Tevere, la nonna: "Il padre non è pazzo"

  • Mediaset.it

Parla Rita Maccarelli in una lunga intervista al Tgcom 24 la nonna del piccolo Claudio, 16 mesi, buttato nel Tevere da suo padre sabato scorso. La donna sconvolta ha trovato la forza di spiegare ai giornalisti solo per rivelare il vero volto di Patrizio Franceschelli, il 26enne arrestato subito dopo aver lanciato il figlioletto dai carabineri del Nucleo radiomobile.

La Maccarelli riferendosi al genero dice: "Non un pazzo, ma un uomo violento che potrebbe fare ancora del male. Massacrava di botte mia figlia. Adesso Claudia è in ospedale, sia per le botte, sia perché non sta bene, è anoressica. Claudia non sa che il bambino è morto, né sa della tragedia accaduta".

"Quando ieri è arrivato - continua la donna - io non avevo capito la gravità della situazione finché non ha afferrato il bambino di peso e lo ha gettato a terra nella neve davanti al portone di casa. Dopodiché è scappato col bambino, io l'ho rincorso ma lui è arrivato sul lungotevere e lo ha appoggiato sul muretto. Poi lo ha spinto giù".

Patrizio Franceschelli, è un disoccupato con problemi di droga, poca voglia di lavorare, una vita vissuta senza obiettivi, fino a quando è finita anche la storia con la madre del bimbo e lui si è sentito crollare il mondo addosso, quel figlio era l'unico pezzo di futuro per lui. Il giovane, dopo un litigio con la ex moglie, aveva strappato il piccolo dal suo lettino scappando. In seguito il folle gesto.

Le ricerche del corpicino del piccolo Claudio non si sono ancora fermate. I sommozzatori stanno ispezionandoa un'area scogliosa del fiume sotto cui poteva essersi incagliato il bimbo.

Mon Refuge

Pover 'uomo, bisogna capirlo e ricuperarlo alla società civile. Io gli farei fare tre giorni in una comunità per tossici e gli darei un posto non operativo in comune. La moglie che lo provocava fino a costringerlo a bastonarla andrebbe messa in galera e mai più tirata fuori.

2012-02-06 10:27:36
Mon Refuge

..e il bambino ha fatto la fine che si meritava, ovviamente.

2012-02-06 10:28:18
Marie Antoinette Asburgo Lorena

ma che gente e' questa?

2012-02-06 15:51:42
Eli Cuomo

L ignoranza uccide Lui dovrebbe vivere il resto della vita rivivendo quei momenti con terrore e con la sensazione che sia it figlio a farglieli rivivere

2012-02-06 16:16:02
Emiliano Litta

spero di non incontrare mai quel mostro, rischierei la galera per omicidio

2012-02-06 21:37:48
Emiliano Litta

non e' ne pazzo ne violento, sta propio fuori di testa ,se lo incontrassio per strada, vi farei vedere io cosa vuol dire pazzo,violento ed assassino .e' propio un pezzo di m...a,un vigliacco che se la prende con chi sa di averla vinta "BASTARDO" troverai prima o poi qualcuno che te la fara pagare ,mi piacerebbe essere io quella persona,ti metterei dentro una camera a gas e ti tirerei fuori quando sei quasi morto,poi ti rimetterei dentro ,e via dicendo per almeno 100 volte,ti farei soffrire come un cane .Sei propio un MAIALE Crepa

2012-02-06 22:05:17
Marisa E Rosario Guzzio

ma come si possono compiere questi gesti così atroci. dovrebbero mettere la pena di morte per gente come questa. ci sono persone che muoiono dalla voglia di diventare genitori, altri invece che neanche sanno cosa significa e che non dovrebbero mai diventarlo.

2012-02-07 08:48:03
Maddalena Irranca

Non ho parole...... ma come si fa?? ma anche la famiglia... come potevano continuamente perdonare una persona simile???? Già dal fatto che picchiava la ragazza, si poteva immaginare che prima o poi avesse fatto del male al piccolino....Che errore madornale hanno fatto a non denunciarlo prima!!

2012-02-08 12:42:06
Alvarez Anay

maledetto bastardo assasino figlioi de puttana, maledetto mille volte maledettoooooooooooooooo...cristo ma come caxxo si fa bestia devi mnorire in carcere devi essere torturato ogni giorno devi vedere il sorriso di questo bimbo ogni momento che ti tortura assasino

2012-02-09 09:27:44
Veronica Pontrelli

IL PIANTO DI TUO FIGLIO DOVRA TORTURARTI IN ETERNO....I SUOI OCCHI E I SUOI SORRISI DOVRANNO VENIRTI I SOGNO PER IL RESTO DEI TUOI GIORNI CHE SPERO SIANO I PIU LUNGHI E TORTURATI POSSIBILI METTEREI LA TUA TESTA IN UNA VASCA DA BAGNO PER FARTI PROVARE IL SENSO DI ANNEGAMENTO CHE HA PROVATO TUO FIGLIO TI AUGURO DI NON MORIRE MA DI VIVERE IL RESTO DEI TUOI GIORNI TORTURATO A MORTE

2012-02-09 09:35:05
Pasquale Torsello

figlio di puttana stronzo coglione

2012-02-09 18:46:35
Barbara Perini

Povero cucciolo, ogni giorno che passa mi sento peggio per lui. che orrore.

2012-02-10 10:52:21
Angy Fantini

Eli Cuomo condivido pienamente non è il carcere a vita la giusta sentenza per questa bestia ,ma il dover vivere anche cento anni rivivendo giorno per giorno quello che ha fatto , e nei suoi sogni tutte le notti ci deve essere quell'angelo che gli ricorda il pianto spaventato mentre lui metteve fine alla sua breve esistenza . Piccolo piccolo mio quanto sto male per te , hoi anche io un bimbo di sedici mesi e tutte le volte che lo abbraccio e lo bacio penso a te , piccolo mio donami la forza di non pensarti piùmorto , ma di saperti vivo in cristo sorridente e felice assieme a Maria. Ciao dolce stella riposa in pace ti amo , non come ti ama tua madre , ma ti amo anche io piccolo mio.sfortunato tesoro

2012-04-01 20:06:41

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2014