Excite

Lampada Ikea Smila, bimbo muore strozzato. Ritirati 23 milioni di pezzi

  • Excite Italia

di Simone Rausi

Non c’è pace per Ikea. Dopo lo scandalo polpette e quello delle torte con “ingrediente segreto” ecco un nuovo imprevisto (se per imprevisto intendiamo milioni di euro di danno e un morto). Il colosso svedese ha infatti ritirato milioni di esemplari di lampade Smila dopo che un bimbo di 17 mesi è morto strozzato a causa del filo. A rivelarlo è il Daily Mail.

Ikea: polpette ritirate in Francia

Il piccolo Daniel Madden, di Glasgow, sarebbe rimasto aggrovigliato al cavo della lampada. Il filo si sarebbe attorcigliato intorno al collo del neonato dopo che quest’ultimo lo avrebbe tirato dalla culla. Il piccoloè morto per asfissia, inutile la corsa all’ospedale. Il fattaccio sarebbe accaduto a Ottobre dello scorso anno ma l’azienda avrebbe appreso la notizia solo molto dopo e i provvedimenti in merito al ritiro sarebbe arrivati con notevole ritardo. Inoltre, un nuovo caso di bimbo in pericolo a causa della lampada si sarebbe verificato in seguito.

Questa volta a farne le spese poteva essere un altro neonato di 15 mesi. Imperfetto d’obbligo se consideriamo che il bimbo è stato salvato in tempo e che la tragedia, per fortuna, è stata solo sfiorata. Ma cosa hanno di così pericoloso le lampade? Si tratta di un complemento d’arredo effettivamente adatto alle camerette dei bambini. Le lampade, coloratissime e a forma di cuore, luna, sole, stella e fiore, si possono appendere ma è la stessa Ikea, in questo caso a porre l’attenzione avvertendo i clienti che hanno "fissato alla parete una lampada IKEA SMILA a verificare subito che la lampada stessa e il cavo siano fuori dalla portata dei bambini che si trovano nel lettino o nel box e che il cavo della lampada sia saldamente fissato alla parete”.

Ikea quindi ha sempre informato preventivamente in merito al corretto utilizzo di queste lampade. Un provvedimento che però sembra lasciare il tempo che trova se consideriamo che i pezzi di Smila ritirati in tutto il mondo sono circa 23 milioni.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017