Excite

Blogger condannato per diffamazione

Il generale Zhukov passerà alla storia come il primo blogger italiano condannato per diffamazione on line.
E’ questo il nome, o meglio nickname, con cui il giornalista valdostano Roberto Mancini firmava gli articoli sul proprio blog.

Mancini, ex vice presidente regionale dell’ordine dei giornalisti, dovrà far fronte ad un risarcimento danni di diecimila euro.
Nel proprio sito (oscurato e riaperto con il nome di www.ilbolscevicostanco.com) si leggeva delle varie vicissitudini dei colleghi, dei procedimenti disciplinari a loro carico, che Mancini conosceva per essersene occupato come vicepresidente dell´Ordine della Val d´Aosta.
E li racconta, per usare le parole della sentenza "in termini scorretti, basati sul sospetto e sull´illazione". Blogger considerato alla stregua di direttore responsabile. E’ questa la parte del dispositivo che più preoccupa i nostrani gestori di diari on-line:

"Va subito rilevato – scrive il giudice Gramola – che, essendosi provato ut supra che Mancini era il soggetto che aveva in disponibilità la gestione del blog, egli risponde ex art. 596 bis c.p., essendo la sua posizione identica a quella di un direttore responsabile. O, meglio – sottolinea ancora il giudice – colui che gestisce il blog altro non è che il direttore responsabile dello stesso".

Immediata la levata di scudi da parte del ministro delle comunicazioni Paolo Gentiloni, che sul suo sito così commenta la sentenza: “Capisco l'allarme sociale creato dalla presenza nella rete di contenuti violenti, illegali, pericolosi per i minori – spiega il ministro – Ma non capisco come questo allarme possa tradursi nella tentazione di "controllare" o "filtrare" la rete. Non è possibile imporre blocchi o filtri centralizzati: sarebbe politicamente sbagliato, oltre ad essere tecnicamente assai poco praticabile. Non è possibile – conclude Gentiloni – equiparare i gestori dei blog ai responsabili delle testate giornalistiche e quindi applicare nei confronti dei blogger le responsabilità previste dalla legge sulla stampa del 1948”.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016