Excite

Bologna, la moschea non si farà. Per ora

La giunta del sindaco di Bologna, Sergio Cofferati, ha revocato oggi la delibera per realizzare la moschea, quella che aveva suscitato le polemiche della Lega Nord e contro la quale qualche giorno fa Roberto Calderoli aveva evocato il "Maiale Day". L'edificio si farà comunque, ma di fatto si annulla tutta la procedura finora seguita e andrà individuato un nuovo terreno nei 400 mila metri quadri dell’ambito urbanistico Caab-Cam, la decisione verrà presa dall'esecutivo comunale entro il 30 Ottobre.

La decisione è stata ovviamente accolta come una vittoria dalla Lega Nord. "Che il sindaco Cofferati decidesse di ritirare gli atti, che permettevano la costruzione di una grande moschea a Bologna era un comportamento sperato - commenta il presidente federale della Lega, Angelo Alessandri - ma certo arrivato grazie alla grande volontà dei cittadini bolognesi, che hanno partecipato in massa alla raccolta firme (quasi seimila quelle raccolte) per bloccare questo scellerato progetto, dimostrando che un sindaco eletto, non può decidere comunque contro la volontà popolare".

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016