Excite

Brasile, disperso il “sacerdote volante”

Un casco, una tuta termica, un impermeabile, un paracadute e mille palloncini colorati. Domenica Il Adelir Antonio di Carli si è levato in aria, dal porto di parana, in Brasile meridionale, con lo scopo di entrare nel guiness dei primati e raccogliere fondi per la costruzione di una piazzola di sosta "spirituale" per i camionisti. Purtroppo qualcosa è andato storto e Di Carli risulta attualmente disperso.

Da domenica notte, aerei ed elicotteri militari insieme ad unità della marina brasiliana sono mobilitati in alto mare per ritrovarlo. Ieri sono stati individuati una parte dei palloncini a cui si era appeso: un aereo militare ha fotografato un grappolo di palloncini gonfiati ad Eli, a circa 50 chilometri dalla città di Florianopolis, il capolugo dello stato meridionale di Santa Catarina. Ma del sacerdote, nessuna traccia.

L’ultimo segnale lanciato da Di Carli, equipaggiato con due cellulari e sistema di localizzazione Gps, risale a domenica notte. Da allora più nulla. Il 13 gennaio scorso il prete aveva percorso percorso 110 chilometri, in 4 ore, da Paranà alla vicina città argentina di San Antonimo appeso a 500 palloncini.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016