Excite

Brescia, sparatoria davanti una pizzeria: coniugi uccisi

  • Twitter ‏@MPenikas

Una sparatoria in pieno giorno quanto avvenuto a Brescia quest'oggi davanti la Pizzeria da asporto "Da Frank" nella zona della Mandolossa gestita da due coniugi del posto.

Leggi della sparatoria in tribunale a Milano

La donna, Giovanna Ferrari è rimasta uccida mentre il marito Francesco Serramondi, titolare della pizzeria, è morto successivamente in ospedale. Sul posto gli agenti delle forze dell’ordine che sono sulle tracce dei due malviventi armati che pare viaggiassero su uno scooter. Poco dopo le 10 di questa mattina, i due hanno sparato per poi darsi alla fuga.

Una zona caratterizzata da forte degrado quella della Mandolossa a Brescia, tanto che gli stessi due proprietari della pizzeria avevano denunciato più volte lo spaccio di droga che avveniva davanti ai loro occhi.

Anche se il fatto non sarebbe necessariamente legato alla loro uccisione, gli inquirenti non escludono alcuna pista e stanno ricostruendo la vita delle due vittime per individuare il movente dell'agguato e risalire dunque ai colpevoli.

Il 65enne Francesco Serramondi e la moglie di 63 anni, erano ripartiti con la nuova attività dopo un paio di esperienze imprenditoriali concluse con il fallimento e sembra che i due avessero problemi economici.

(Guarda il video-servizio della sparatoria a Brescia)

Tra l’altro appena un mese fa un dipendente della pizzeria di origini albanesi senza precedenti, era rimasto ferito in seguito ad un agguato a colpi di arma da fuoco mentre andava al lavoro con la sua auto.

La polizia pensa ci possa essere una relazione diretta tra i due fatti accorsi e le indagini verteranno su più tracce, comprese quelle ricavate dai testimoni dell’agguato che hanno assistito alla macabra scena ai danni dei due coniugi molto conosciuti e apprezzati in zona.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017