Excite

Calcio, la tratta dei baby prodigi

Rhain Davis ha solo 9 anni è inglese e vive in Australia.
Grazie ad un video inserito da suo nonno (lo potete vedere in fondo all'articolo), le sue magie calcistiche sono diventate immediatamente un fenomeno mediatico.
La famiglia del piccolo Rhain lo ha ritenuto già maturo per la sua prima avventura transcontinentale e ha accettato il pre ingaggio del baby fenomeno nel settore giovanile del Manchester United.

Il club inglese non ha scoperto Davis su internet, ma grazie a un Dvd inviato dal solito, attivissimo nonno.
Una volta visionato il filmato i dirigenti dei Reds non hanno avuto dubbi e hanno subito contattato la sua famiglia.

Rhain è così diventato un giocatore dell'accademia dei Red Devils che gli hanno offerto una borsa di studio.
Il piccolo calciatore ha raggiunto assieme al padre Mark la zona di Cheshire, nei pressi della sede dove si allena il club inglese e presto i due saranno raggiunti dalla madre Leah e dai due fratellini.

Su come abbia operato il Manchester per tesserare un bambino di nove anni proveniente dall'Australia è mistero, così come è impossibile prevedere l’impatto di quello che è solo un bambino con una realtà del genere.
I Davis, intanto, gongolano. Il pezzo pregiato di famiglia è stato piazzato. Avanti il prossimo. Magari Victor Andrade Santos (11 anni) sperando che non sia già troppo vecchio.

Tra tanti interrogativi una certezza è rappresentata dal caso italiano.
Quello di Vincenzo Sarno. Baby fenomeno strapagato dal Torino a 11 anni, onesto attaccante di serie C in cerca di gloria a San Giovanni Valdarno a 19.
In bocca al lupo signori Davis.

Rhain Davis


Victor Andrade Santos

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016