Excite

California, il no alle unioni gay è incostituzionale

Ieri un giudice della Corte Federale di Los Angeles ha dichiarato incostituzionale il no ai matrimoni gay in California. Secondo il giudice Vaughn Walke il no alle unioni omosessuali è incostituzionale perché 'discriminatorio'. Il principio era stato sancito dal referendum 'Proposition 8' approvato con il 52 per cento dei voti il 4 novembre del 2008. Adesso il caso passerà all'esame della Corte Suprema di Washington, ossia il tribunale di ultima istanza negli Usa.

La legge della California che vieta i matrimoni omosessuali è stata dunque giudicata incostituzionale. Per gli attivisti gay si tratta di una vittoria importante. Secondo gli esperti la decisione presa ieri dalla Corte Federale di Los Angeles ha importanti implicazioni per quasi 40 Stati che hanno leggi analoghe.

Il giudice ha scritto: 'La 'Proposition 8' non riesce ad avanzare alcuna base razionale nell'individuare gay e lesbiche come soggetti a cui negare la licenza di matrimonio'. Il giudice Walke ha comunque ordinato che la 'Proposition 8' resti in vigore almeno temporaneamente, fino a quando non avrà deciso sulla richiesta dei sostenitori di non abrogarla mentre il caso passa a una corte superiore.

 (foto © LaPresse)

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017