Excite

California, il settore del porno è in allarme

Il mercato pornografico californiano è stato messo in quarantena. A scatenare l'allarme il caso dell'attrice hard risultata positiva all'Hiv. Le autorità di Los Angeles parlano di ben 16 pornostar rimaste colpite negli ultimi mesi.

Secondo Sharon Mitchell, la fondatrice del sito AVN.com, "si tratta di un episodio isolato e irrilevante" in quanto l'attrice sieropositiva avrebbe lavorato solo con un ristretto numero di partner. Ma l'intera industria pornografica, che a Los Angeles fattura circa 4mila film all'anno, ha subito uno scossone.

A quanto pare, infatti, i 16 nuovi casi sarebbero certi. E si tratta di un numero piuttosto importante, soprattutto se si considera il fatto che in America gli attori ogni 30 giorni vengono sottoposti al test dalla Adult Industry Medical Healthcare Foundation, la fondazione che si occupa della salute delle pornostar americane, e fino al giorno dell'esito a loro è proibito avere rapporti sessuali.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016