Excite

California, sparatoria a San Bernardino in un centro per disabili: 'Almeno 14 morti'

  • Twitter

Sparatoria in Usa, a San Bernardino (California) dove, alle 11 del mattino ora locale, tre uomini vestiti in abiti militari hanno fatto fuoco all'interno di un centro per disabili uccidendo almeno 14 persone e ferendone una ventina. L'edificio si trova al 1300 di Waterman Avenue, poco lontano dall'Orange Show Road. All'interno del centro si stava svolgendo una cerimonia natalizia.

LA FUGA E L'UCCISIONE- Gli autori della sparatoria sono riusciti a fuggire dopo l'attacco a bordo di un suv nero, che è stato visto muoversi in direzione sud. Tutti e tre, secondo testimoni, indossavano una maschera da sci. La polizia ha ucciso uno dei tre terroristi al termine di un inseguimento.

Sparatoria a San Bernardino, le foto

Sul posto si sono portati ambulanze, polizia e vigili del fuoco. L'edificio è stato evacuato e tutte le persone che lo occupavano sono state perquisite dalla polizia per poi essere accompagnate su degli autobus e portati in una zona sicura.

TERRORISMO DOMESTICO - Nei pressi del luogo della sparatoria è stato rinvenuto un pacco sospetto. Il presidente americano Barack Obama è stato immediatamente informato dell'ennesimo eccidio compiuto in territorio Usa.

'Il presidente viene costantemente aggiornata sull'evolversi della vicenda ed è in contatto con il consigliere alla sicurezza interna e all'antiterrorismo Lisa Monaco', ha riferito la Casa Bianca.

Washington ha parlato di 'terrorismo domestico'. Ovvero non assalitori provenienti dall'estero, ma di terroristi americani, probabilmente di estrema destra.

Così come riporta il Los Angeles Times, secondo un testimnone gli autori della sparatoria erano 'armati fino ai denti ed indossavano dei giubbini antiproiettili'.

Un altro testimone ha riferito che 'un uomo è entrato all'interno del centro medico ed ha iniziato a fare fuoco. Ho visto molti corpi a terra. E' stato terribile'.

SMS - Drammatico il messaggio inviato da una ragazza presente nel luogo della sparatoria a suo padre: 'Papà sono nel centro medico. Qualcuno sta sparando, aspettiamo la polizia. Prega per me'.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016