Excite

Canada, treno deraglia ed esplode a Lac-Megantic: città in fiamme, vittime e dispersi

  • Twitter

Gli appassionati di film d'azione non potranno non notare le similitudini con Unstoppable, pellicola del 2010 con Denzel Washington, ma se nella finzione cinematografica alla fine il coraggioso macchinista riesce a evitare il disastro, a Lac-Megantic, cittadina a 250 km da Montreal, in Canada, le cose purtroppo sono andate diversamente: un treno carico di petrolio e senza conducente ha infatti deragliato nel cuore del piccolo centro, esplodendo a dando vita a un incendio di proporzioni immani.

Canada, treno carico di petrolio deraglia ed esplode: le foto

Le autorità locali e i vigili del fuoco non hanno ancora comunicato una stima certa dei morti e dei feriti, anche se al momento voci non confermate parlano di una vittima sicura e di almeno 80 dispersi: "C'era un bar con almeno cinquanta persone all'interno: ora lì non c'è più nulla, tutto distrutto", ha raccontato un pompiere che ha chiesto di restare anonimo, mentre la polizia canadese ha confermato: "Ci aspettiamo di trovare numerosi morti quando riusciremo ad entrare nelle case distrutte dall'esplosione", aggiungendo che circa 2 mila dei 6 mila abitanti di Lac-Megantic sono stati fatti evacuare.

Secondo le prime testimonianze, all'1 e 20 di venerdì notte (le 7 e 20 italiane) il treno merci della Montreal Maine & Atlantic - che trasportava petrolio greggio verso la costa orientale - è deragliato nel centro della piccola cittadina, innescando l'esplosione a catena dei 73 vagoni che componevano il convoglio: un gigantesco "fungo di fuoco" si è levato sopra Lac-Megantic, avvolgendola tra fiamme e fumo. I pompieri locali sono subito intervenuti, ricevendo l'aiuto dalle squadre di stanza nel vicino Maine, ma a più di 24 ore di tempo l'incendio non è ancora stato domato.

Al momento sulla dinamica dell'incidente c'è incertezza, ma in base alle prime ricostruzioni a scatenare l'inferno potrebbe essere stato il sistema frenante non ben attivato: un ingegnere della compagnia, infatti, ha avanzato l'ipotesi che il treno, al momento del deragliamento senza conducente, possa essere stato lasciato in condizioni non di sicurezza e che la pendenza del terreno abbia fatto il resto, trasformandolo in un vero e proprio missile. Il vice presidente della Montreal Maine and Atlantic Railway, Joseph McGonigle, ha però rigettato l'eventualità, affermando: "In qualche modo il convoglio è ripartito. Non siamo ancora sicuri di cosa sia successo, ma tutto era stato fatto secondo le regole".

Tuttavia, le parole dell'ingegnere sembrerebbero trovare conferma nelle voci di chi ha assistito alla tragedia: "L'ho visto sfrecciare poco lontano da me, poi i vagoni sono usciti dalle rotaie, e in un solo minuto il fuoco ha invaso tutto", ha detto una donna, mentre gli altri resdenti parlano di una scena "terrificante" e "spaventosa". "Vediamo il centro della città quasi distrutto e ci chiediamo come supereremo questa situazione", ha detto in lacrime il sindaco Colette Roy-Laroche, garantendo ai suoi concittadini il massimo impegno ad aiutarli ad andare oltre la tragedia.


Treno deraglia ed esplode in Canada: il video

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017