Excite

Cannibale slovacco, tra le vittime forse una ragazza italiana

  • leggo.it

Matej Curko era un cannibale. L'uomo, di origine slovacca, è morto dopo uno scontro a fuoco con la polizia slovacca lo scorso 10 maggio nel boschetto di Kysak (leggi la notizia). Se ne torna ora a parlare perché tra le sue vittime potrebbe esserci stata anche una ragazza italiana di 28 anni. L'uomo è stato descritto dai vicini come una persona tranquilla e discreta, ma il dossier di 50 pagine che lo riguarda svela una realtà ben diversa. Al suo interno fotografie agghiaccianti.

Ed ora si parla anche di una possibile vittima italiana. Come riportato dal quotidiano Il Corriere della Sera, alla fine di maggio gli investigatori, seguendo le tracce nel computer di Curko e le coordinate Gps che l'uomo aveva segnato, avevano individuato due vittime locali, Lucia Uchnarova di Snina e Elena Gudjakova di Oravske Vesele. Ma adesso la polizia slovacca ha fatto sapere che tra le vittime del cannibale ci sarebbe un'altra ragazza, un'italiana.

L'ultima vittima scampata al cannibale grazie all'intervento della polizia, un uomo svizzero, aveva raccolto alcune confidenze del carnefice. L'uomo gli aveva parlato delle sue precedenti vittime, di cui teneva una sorta di schedario. Tra queste anche una ragazza italiana. All'ultimo momento lo svizzero con cui il cannibale aveva preso accordi aveva deciso di desistere e di denunciare il tutto alla polizia che è intervenuta tendendogli una trappola.

Adesso però si cerca di saperne qualcosa di più. L'Interpol ha trasmesso il dossier alle forze dell'ordine italiane che, a quanto pare, ora sono al lavoro per cercare un profilo compatibile con quello della presunta vittima tra le ragazze 28enni scomparse negli ultimi 12-24 mesi.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017