Excite

Capodanno 2016, allerta terrorismo nelle maggiori capitali europee

  • Twitter @Piovegovernolad

Cresce l’allerta attentati terroristici per il Capodanno 2016 in tutte le capitali europee a seguito di una segnalazione arrivata dai “servizi di intelligence di un Paese amico” che svela che le maggiori capitali europee potrebbero diventare preda di un attacco come quello di Parigi dello scorso 13 novembre.

Isis, il prossimo obiettivo è la Gran Bretagna: allarme degli 007 americani

E’ la polizia austriaca ad avere diramato l’allarme che riguarda le maggiori città del vecchio continente compresa l’Italia e soprattutto Roma, che potrebbero divenire ancora una volta teatro di terrore proprio nell’ultima notte dell’anno.

“Nei giorni prima di Natale - viene riportato dalla polizia viennese - un avvertimento è stato lanciato da un’intelligence amica a numerose capitali europee, spiegando che tra Natale e Capodanno potrebbero esserci attentati in luoghi affollati con esplosivo e armi da fuoco”.

Il livello di minaccia, fanno sapere, è superiore rispetto a quello “generale e astratto” delle ultime settimane dunque verranno intensificati i controlli “specialmente in occasione di eventi e nei punti più trafficati” con controlli dei documenti di identità e ispezioni di oggetti che potrebbero contenere esplosivi come zaini e telai di biciclette.

(Guarda il video del nuovo messaggio di Abu Bakr Al-Baghdadi)

Dunque si prospetta un Capodanno all’insegna della paura, dopo che lo scorso 13 novembre a Parigi, una serata di svago è divenuta avvenimento di terrore e sconcerto per questo sono stati intensificati i controlli anche se nessun evento in programma è stato rimandato.

Intanto tramite il web l’Isis continua a diffondere il proprio messaggio di terrore con l'ultima l’apparizione del califfo Abu Bakr Al-Baghdadi, che con un messaggio audio avverte che i raid aerei contro le postazioni jihadiste non hanno indebolito i suoi uomini: “Siate fiduciosi che Allah concederà la vittoria a quanti lo pregano – afferma - e ricevete la buona notizia che il nostro Stato se la sta cavando bene. Più è intensa la guerra che gli viene mossa, più diventa puro e forte” tornando a minacciare Israele: “La Palestina non sarà la vostra terra né la vostra casa ma il vostro cimitero. Allah vi ha raccolto in Palestina perché i musulmani vi uccidano”.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020