Excite

Capretta incorna bimbo, il papà se la ride: il video fa indignare la rete

  • Youtube

L’intento era sicuramente quello di confezionare un video divertente, da condividere con gli amici e da offrire subito in pasto alla rete, ma il risultato è stato disastroso.

Animali maltrattati per il cinema, scandalo negli Usa

Autore del “capolavoro”, un cittadino iracheno, padre del piccolo protagonista della disavventura ripresa con la videocamera: per lui in queste ore non sono arrivati i complimenti del popolo del web, per quanto fatto subire al figlio durante la realizzazione del filmato.

Altra parte lesa, nonostante l’apparenza, è l’animale preso di mira dal bambino e ripetutamente percosso prima della vendetta a colpi di testate e delle risate del “regista” del pessimo scherzo ai danni sia della capretta che del piccolo al centro dell’attenzione. Uno, due, tre colpi e poi ancora gesti di scherno, probabilmente suggeriti da chi voleva immortalare la reazione della mansueta bestia alle piccole-grandi provocazioni subite.

Soltanto dopo diversi minuti di maltrattamenti, infatti, la piccola capra ha perso la pazienza ed è partita al contrattacco, naturalmente per difendersi dagli strattoni e dalle spinte a getto continuo portate avanti dal bimbo. A coronare la poco nobile iniziativa, le risate del papà durante il “combattimento” tra la capretta e il figlio, culminato nella carica disperata dell’animale ai danni del bambino scoppiato a piangere per il dolore procuratogli dalla testata allo stomaco.

(Bambino strattona la capretta, lei si vendica con una testata e il padre se la ride)

Il video, terminato con una serie di percosse finali nei confronti della bestiola accompagnate da versi divertiti dell’uomo dietro la videocamera, sta facendo il giro del web suscitando un coro di proteste per l’assurda condotta di un padre noncurante del pianto del bimbo ed anche l’indignazione per la totale assenza di rispetto degli animali testimoniata dal compiacimento per la ridicolizzazione della capretta messa alla berlina a favore di obiettivo.

Piuttosto che ridere di gusto, di fronte a scene simili, sarebbe forse il caso una volta per tutte di riflettere su quanto sia triste strumentalizzare la sofferenza altrui per conquistare qualche minuto di inutile popolarità.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017