Excite

Carlo Cracco e la modella svestita su Gq: "Critiche incomprensibili"

  • GQ

Nell'epoca in cui la cucina impazza in tv, succede che anche uno chef riservatissimo come Carlo Cracco, uno dei più grandi al mondo, diventi una star da prima pagina. L'idea di stamparlo in copertina è venuta al settimanale GQ, che ha proposto una lunga intervista al protagonista di Masterchef sul numero di dicembre, con un servizio fotografico piuttosto pepato. Già a partire dal titolo: Sex, food & rock’n'roll.

Carlo Cracco e la modella svestita su Gq: guarda le foto

Come un qualunque divo del cinema, l'affascinante Cracco, 47 anni, è stato immortalato in compagnia di supermodelle bellissime e poco (anzi per niente) vestite. La cover di GQ, firmata da Chris Heads, lo ritrae elegantissimo in abito scuro di Cavalli, abbracciato da una prorompente top model, Jessica Dykstra, con indosso solo un paio di stivali lucidi dal tacco altissimo. Cosa c'entra con l'arte culinaria di Cracco? Beh, la bionda e sinuosissima cover girl lo guarda bramante e impugna fiera una gigantesca orata nella mano sinistra. Segue un'intervista a tutto campo allo chef, in cui si spazia tra la cucina e il concetto di piacere in senso lato.

Il talento culinario di Carlo Cracco a Masterchef

L'immagine ha suscitato stupore un po' per la proverbiale riservatezza di Cracco, un po' per lo stile troppo audace degli scatti. La prima a scagliarsi contro il servizio di GQ è stata la direttrice del Manifesto Norma Rangeri, che ha parlato di "vetero-machismo" e di "un balzo indietro di trent'anni". Una bocciatura senza appello al giornale e, neanche tanto indirettamente, allo stesso Cracco. Perchè quel titolo e quelle immagini offendono la figura femminile: "Il sex, naturalmente, è rappresentato da una ragazza nuda, di profilo, vestita solo di un tacco vertiginoso, avvinghiata a un uomo. Lui è il food, un cuoco famoso, Carlo Cracco. Ci guarda con la faccia seria, nel suo elegante smoking con farfallino, come a dire 'io sono l’uomo che non deve chiedere mai'. La ragazza ha la bocca laccata di rosso, socchiusa, desiderante e, non bastasse l’allusione costruita dal patetico quadretto, con l’unica mano libera stringe un pesce. Enorme".

Cracco non ci sta e reagisce alle critiche spiegando che il servizio era in tema con l'agomento dell'intervista: "Ma l’aveva letto l’articolo? - chiede retorico alla giornalista - Il tema è il food e la sua attrazione. Di conseguenza, anche il cuoco è oggetto del desiderio (...) Trovo incomprensibili queste critiche. Non credo che la copertina, ironica e brillante, di GQ inneschi reazioni tanto esagerate. La copertina deve o non deve colpire il lettore?". E Norma Rangeri prova a scherzare sulla metafora sessuale implicita nello scatto di copertina: "Ci avessero messo un’acciuga al posto di quel pesce gigante avrei, forse sì, trovato un briciolo di ironia...".

Alle critiche sulla riproposizione dello stereotipo di donna-oggetto ha voluto rispondere la stessa protagonista delle foto. Professionista delle passerelle, la ragazza ha spiegato di non essersi certo sentita sminuita nella sua dignità da quello che voleva essere un servizio ironico: "Suvvia, io non trovo che ci sia nulla di volgare negli scatti: sono nuda e allora? Tutti siamo nati nudi e non trovo che nessuno stia sfruttando il mio corpo (...) Per me è un onore mostrarlo sulla cover di un mensile come GQ. Non mi sono certo mostrata a gambe divaricate, ciò che vedete è solo una parte del mio seno e pure di profilo. Il problema sarebbe davvero quello?". E poi l'affondo finale a chi non ha colto il senso della copertina: "Credo che non si sia capito che dietro quel servizio c'era solo parecchia ironia, molte donne hanno ingigantito il potenziale di volgarità di quelle foto soltanto perchè probabilmente non hanno molto senso dell'umorismo".

Quel che è certo è che il primo effetto della copertina incriminata è quello di aver distolto l'attenzione dal contenuto dell'intervista e dal suo focus principale, quello dell'arte di stare ai fornelli e di procurare piacere cucinando. Anche perchè nelle immagini di GQ lo chef taglia le verdure e serve a tavola, ma sempre e comunque attorniato da ragazze completamente svestite. Da anni sulla cresta dell’onda gastronomica, Cracco è ormai un divo del piccolo schermo e gli effetti si vedono.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017