Excite

Carmela Rea, arrestato Salvatore Parolisi

  • Foto:
  • ©LaPresse

Arrestato questa mattina Salvatore Parolisi, marito di Carmela Rea detta Melania. L'uomo è accusato di omicidio volontario pluriaggravato dal vincolo di parentela e crudeltà. Nell'ordinanza è contestato anche il vilipendio di cadavere aggravato, in riferimento alle lesioni inferte post mortem e alle manipolazioni del corpo, in eventuale concorso con una persona non identificata.

Tutte le notizie sull'uccisione di Carmela Rea

Il luogo in cui è stato ritrovato il corpo di Carmela Rea

I funerali di Carmela Rea

Il gip di Ascoli Piceno Carlo Calvaresi e il pm Umberto Monti, nella richiesta di custodia, non escludono l'eventualità che vi sia stato un complice nell'infliggere le ferite post mortem sul corpo di Melania. Ad avanzare la richiesta di ordinanza di custodia cautelare in carcere i pm Umberto Monti ed Ettore Picardi, ad accoglierla il gip Calvaresi. Ad arrestare Parolisi i carabinieri di Ascoli Piceno. I motivi principali per i quali il pool di magistrati ascolani ha chiesto la detenzione in carcere per Parolisi sono il pericolo di inquinamento prove e di reiterazione del reato.

A quanto pare, sono stati i risultati dell'autopsia ad inchiodare l'uomo. Da quanto emerso, infatti, Carmela Rea è stata uccisa nel lasso di tempo in cui l'uomo invece sostiene che erano insieme a Colle San Marco, ma la donna era già stata uccisa al Bosco delle Casermette, nel Teramano.

Il caporalmaggiore dell'Esercito Salvatore Parolisi è stato prelevato questa mattina nella caserma 'Clementi', dove alloggiava, e trasferito nella caserma dei carabinieri di Ascoli Piceno, dove è stato raggiunto dai suoi legali. Il fratello della povera Melania all'Adnkronos ha detto: 'Speriamo che possa essere la fine di un incubo. Ci auguriamo che si possa arrivare a chiudere questo cerchio'. E ha aggiunto: 'E' una notizia che mi fa stare male, anzi malissimo'.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017