Excite

Carolina Sepe, funerali: Quindici ricorda la 25enne che partorì una bimba mentre era in coma

Si sono svolti in un clima di generale commozione i funerali di Carolina Sepe, giovane mamma di 25 anni morta 4 giorni fa dopo aver dato alla luce, lo scorso 19 dicembre, una bimba mentre si trovava in coma in un letto dell’ospedale Cardarelli di Napoli.

Morta a Napoli Carolina Sepe, rimasta in coma dopo una lite a Lauro

La donna era rimasta gravemente ferita alla testa in occasione di una violenta lite a Lauro (periferia di Avellino) che aveva portato all’uccisione del padre Vincenzo ed alla morte della suocera dell’uomo Bettina Crisci dopo due mesi, in entrambi i casi per mano della guardia giurata Domenico Aschettino.

Non ce l’ha fatta, la sfortunata ragazza, la cui salma è stata restituita nei giorni scorsi ai familiari che hanno potuto dare l’ultimo saluto a Carolina nel comune di Quindici, dove la giovane risiedeva dal giorno del matrimonio.

L’ischemia cerebrale diffusa, provocata dalle gravissime ferite al cranio riportate da Carolina in quel maledetto giorno di Agosto, non ha lasciato scampo alla vittima innocente della cruenta rissa (a quanto pare scoppiata per futili motivi) di Lauro, ma la gravidanza è proseguita regolarmente, per il tempo restante fino al parto, sorprendendo tutti, medici e non solo.

Una nascita miracolosa, quella della piccola Elena Maria, partorita in condizioni di estremo rischio, con la madre stabilmente in coma da diverse settimane nel reparto Rianimazione del nosocomio napoletano, ha commosso non solo i parenti e amici dei Sepe, ma anche moltissimi concittadini della venticinquenne avellinese, strettisi nell’ultimo drammatico periodo attorno al fratello Orlando e al marito Giampiero.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017