Excite

Casa di riposo Villa Maria Luisa a Terni, anziani picchiati: il video

  • Repubblica.it

Sono stati gli stessi dipendenti dell'ospizio lager di Terni a denunciare cosa accadeva nella struttura per gli anziani in cui lavoravano: pazienti percossi, derisi e messi in isolamento per lunghi periodi, l'ennesima vicenda di maltrattamenti che sconvolge l'opinione pubblica.

Asilo San Romano, maltrattamenti ai bambini: costretti a pulire la pipì. Arrestate maestra e direttrice

Le indagini della Guardia di Finanza di Terni sono durate oltre tre mesi ed hanno portato all'arresto del gestore dell'istituto e di 3 operatrici sanitarie della casa di riposo Villa Maria Luisa: nella struttura, che ospitava diverse persone anziane non autosufficienti, venivano perpetrate continue violenze nei confronti dei malcapitati pazienti. Dalle percosse alle umiliazioni verbali, fino alle "punizioni" con l'isolamento e la solitudine.

Il campionario di violenze subìte dagli anziani ricoverati a Villa Maria Luisa, dove peraltro venivano violate anche le più elementari norme igienico-sanitarie, è agghiacciante: sberle, strattonamenti, calci e perfino morsi che hanno provocato diverse lesioni alle vittime. Spesso i poveri ospiti venivano minacciati di percosse e del lancio di oggetti, spaventati, derisi o molestati con gesti osceni. Poi per zittirli venivano lasciati soli in un angolo o chiusi in una stanza per ore senza compagnia. Un inferno testimoniato dal video in possesso degli inquirenti.

Grazie all'inchiesta delle Fiamme Gialle sono scattate le misure restrittive: con un provvedimento emesso dal gip Pierluigi Panariello sono finiti agli arresti domiciliari il gestore dell'ospizio, di 73 anni, e tre donne impiegate nella struttura, una cuoca, un'operatrice sanitaria e un'infermiera (rispettivamente di 62, 45 e 39 anni), tutti residenti a Terni. Per altri due operatori sanitari della casa di riposo è scattata la misura cautelare del "divieto di avvicinamento ai luoghi abitualmente frequentati dalle persone ricoverate" e del "divieto di comunicare attraverso qualsiasi mezzo con le stesse persone e con i loro stretti congiunti".

Dopo la denuncia da parte di alcuni dipendenti, la casa di riposo è stata posta sotto sequestro a scopo preventivo: i pazienti ospiti di Villa Maria Luisa sono stati affidati alla custodia e alla gestione all’Ausl Umbria 2, con la quale la struttura risulta convenzionata.

Anziani maltrattati nella casa di riposo Villa Maria Luisa a Terni: il video

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017