Excite

Caso Mele, intervista alla squillo

Il deputato, ormai ex Udc, Cosimo Mele la chiama "l'avventuretta", per F.Z., la squillo finita in ospedale dopo una notte di sesso e cocaina all'Hotel Flora in compagnia del parlamentare è una storia da cancellare al più presto.
"Mia madre e mio fratello hanno scoperto come vivo. Non mi rivolgono più la parola", confessa la squillo in un'intervista rilasciata al quotidiano "Repubblica".

"Mele sapeva benissimo chi fossi. La prima cosa che ha fatto è stato darmi i soldi. Era la prima volta che l’ho incontrato, me l’ha presentato una persona".
F.Z. racconta così quella notte: "Siamo stati in tre in una stanza, dalle 2 alle 5 del mattino. Nessuno si è addormentato, come ha detto Mele. E poi alla fine mi sono sentita male, ho visto delle cose che mi hanno fatto paura, ho cercato di chiamare un'ambulanza, ma il deputato mi ha strappato il cellulare da mano. Io ho telefonato al mio compagno e poi a mio fratello. Io non ho portato droga, né ho mai assunto pasticche e le analisi parlano chiaro".

Overdose di cocaina, dunque. Ma chi l’ha portata in quella stanza? "Le cose le so io e le sa la polizia. Basta. Nel nostro ambiente mettersi troppo in vista, finire sui giornali non va bene. Io sono una persona comune, voglio vivere una vita anonima".

Non è la prima volta che Cosimo Mele finisce nei guai.
Nel 1999 era finito in galera da vicesindaco di Carovigno, provincia di Brindisi: insieme col primo cittadino andavano a giocare al casinò con i soldi delle tangenti.
Oggi una storia che rischia di compromettere la relazione con la seconda moglie, la 37enne Adele, in dolce attesa, avvocato originaria di Ostuni, 11 chilometri da Carovigno. "Mamma mia, che vergogna", avrebbe confessato la donna ad alcune amiche. "Non lo perdona, ma neppure lo lascia", si bisbiglia tra le mura della città bianca. "Sapete perché? Adele è giovane e la nascita del secondogenito rimetterà a posto le cose col marito". Altro che avventurette.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016