Excite

Castel Volturno, trovati i cadaveri di due donne scomparse nel 2004

  • Rai.tv

I corpi di Maria Belmonte ed Elisabetta Grande sono stati ritrovati all'interno di una villetta di Castel Volturno, provincia di Caserta, la stessa abitazione in cui vive Domenico Belmonte (in foto a sinistra), rispettivamente padre e marito delle due vittime. Il giallo delle donne scomparse nel 2004 era stato raccontato nelle ultime puntate del programma di Rai3 Chi l'ha visto. Oggi è arrivata la macabra scoperta.

A Chi l'ha visto il caso di Maria Grande ed Elisabetta Belmonte: guarda il video

Nel corso dell'operazione di polizia, eseguita dagli agenti del Servizio Centrale Operativo, dala Squadra Mobile di Caserta e dal commissariato cittadino, sono stati ritrovati i resti di madre e figlia nascosti in un'intercapedine di un locale sotterraneo dell'abitazione: per individuare e recuperare i corpi è stato necessario utilizzare un georadar della polizia scientifica di Roma, con il quale è stata scandagliata l'intera villetta. Le due donne sarebbero già state identificate, ma nuovi rilievi sono già stati disposti sui loro resti. Contestualmente alla scoperta, Domenico Belmonte è stato portato nella sede del commissariato per accertamenti. L'uomo è ora indagato per duplice omicidio ed occultamento di cadaveri.

Una vicenda che ha dell'incredibile, quella di Maria e di mamma Elisabetta, soprattutto se si considera che la denuncia della loro scomparsa, avvenuta otto anni fa, era stata fatta solo la scorsa settimana durante il programma condotto da Federica Sciarelli: il fratello e zio delle due donne, Lorenzo Grande, aveva lanciato un appello al dottor Belmonte, affinchè contribuisse a fare luce sulla sorte delle due donne.

Quest'ultimo, ex direttore sanitario del carcere di Poggioreale, non aveva mai denunciato la scomparsa di moglie e figlia, sostenendo che le due si fossero allontanate volontariamente. Una tesi alquanto dubbia, visto che nessun movimento bancario era stato registrato sui conti di Elisabetta e che la sua auto era rimasta da anni parcheggiata nel cortile della villetta, in località Baia Verde a Castel Volturno.

Dopo sette anni dalla scomparsa delle due donne la Procura di Santa Maria Capua Vetere ha aperto un'inchiesta, coordinata dal sostituto Procuratore Silvio Guarriello e dal Procuratore aggiunto Luigi Gay. La verità è emersa col ritrovamento dei due cadaveri: ora restano da stabilire le responsabilità di Belmonte, anche se non si esclude che le due donne potrebbero essere state vittime di qualcuno che voleva vendicarsi dell'ex direttore sanitario del carcere.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017