Excite

Catarina Migliorini, nuova asta per la sua verginità. "Sono ancora vergine" ma che fine hanno fatto i soldi?

  • Facebook

di Simone Rausi

Catarina Migliorini è giovane (ha solo 21 anni) ma ha già capito come girano le cose. Qualche anno fa ha deciso di mettere all’asta la sua verginità (in un primo momento per una causa che sembrava nobile, aiutare i poveri delle favelas ma poi è venuto fuori che il tutto faceva parte di un progetto più ampio del regista Justin Siseley, documentarista di “Virgin Wanted). Le offerte per quell’asta furono altissime e a spuntarla tra decine di possibili acquirenti indiani, americani e brasiliani fu un giapponese (che con le lolite sono da sempre in fissa, una passione nazionale seconda solo a quella per Hello Kitty)

.

La storia di Jacqui Beck, la ragazza senza vagina

L’affare però non andò in porto perché Catarina si aspettava un distinto 53enne di nome Natsu e invece si trovò davanti un ingrifatissimo ventenne ricco come uno sceicco. Il tipo aveva sborsato la bellezza di 780mila dollari ma la Migliorini disse che “l’affare” non poteva arrivare a conclusione (ma non è ancora chiaro se Catarina abbia intascato la cifra o meno, lo racconterà in un libro di prossima uscita).

Le foto sexy di Catarina

Catarina Migliorini si sarà pure tenuta i vestiti ma si è tolta di dosso quell’aura di ragazza innocente della porta accanto. Ha posato per Playboy accanto ad un orsacchiotto rosa e ha recentemente riaperto le trattive per una nuova asta. "Sono ancora vergine in ogni senso della parola e nessuno può dimostrare il contrario” ha detto. Sono sicuro che Catarina, con questa frase, non abbia voluto far intendere che è del segno dei Gemelli, piuttosyo lo ha reputato un validissimo motivo per rimetterla in vendita. Mettete mano al portafogli signori, la ragazza è di nuovo sulla piazza.

Con la nuova asta Catarina spera di farci almeno 680mila dollari. Un vero e proprio business che la ragazza sta costruendo su di se, sperando che questa volta dia a Cesare (o a Natsu o a chiunque la compri) quel che è di Cesare. In tutto questo ci si mette pure la mamma che, manco a dirlo, non approva la carriera imprenditoriale della figlia. “Non capisco questa scelta – ha detto – ma non posso smettere di amarla”. Non si preoccupi signora bella, che di persone che vogliono amarla, li fuori, ne è pieno il mondo.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017