Excite

Cesare Pagano, arrestato nella notte a Napoli

La polizia ha catturato nella notte a Napoli il boss della camorra Cesare Pagano, 41 anni, appartenente al clan degli scissionisti di cui era considerato uno dei due capi. Pagano, che era tra i primi trenta latitanti più pericolosi, è stato catturato in una villetta a Licola sul litorale flegreo.

Ad arrestare il boss gli uomini della squadra mobile di Napoli. A quanto pare Pagano è il capo degli scissionisti di Scampia. Secondo quanto spiegato da una nota della Questura, il boss è accusato di associazione a delinquere di stampo mafioso, omicidio e traffico di sostanze stupefacenti.

Pagano è stato arrestato con il nipote Carmine, tutti e due erano ricercati da oltre un anno. Il boss della camorra era riuscito ad evitare la cattura fino a questa notte. Pagano, con il cugino Raffaele, ha provocato la divisione del clan Di Lauro, evento che ha dato origine alla cosiddetta faida di Scampia e Secondigliano che dopo il 2004 ha provocato più di 60 omicidi.

Foto: wikimedia.org

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017