Excite

Chavez: Usa e Colombia vogliono eliminarmi

Dichiarazioni choc quelle rilasciate da Hugo Chavez a Managua, capitale del Nicaragua, in cui si trova in questi giorni per una visita ufficiale.

Il Presidente venezuelano ieri ha accusato la Colombia e gli Usa di complottare per ucciderlo. Secondo Chavez sarebbero proprio gli Usa ad alimentare le ostilità tra Venezuela e Colombia al fine di suscitare uno scontro armato tra i due paesi.

Chavez afferma infatti che sarebbe Washington a premere su Bogotà per impedire una soluzione pacifica nella crisi in Colombia: "Noi vogliamo la pace, l’impero nord-americano si oppone invece alla pace in Colombia, e preme con tutte le sue forze sul governo colombiano perchè anch’esso si opponga".

"A Bogotà - prosegue durante la conferenza stampa - ci sono funzionari americani e dell'esercito colombiano che cospirano contro il Venezuela, cospirano per uccidermi, cospirano per dar vita ad un conflitto armato tra Colombia e Venezuela".

Non si è lasciata attendere la risposta della Colombia che ha chiesto al socialista di avere più rispetto e porre un freno ai suoi attacchi verbali verso il governo del presidente Alvaro Uribe, il più forte alleato di Washington nel Sud America. Anche Washington, d'altro canto, respinge fortemente le parole del presidente venezuelano.

Le accuse, per quanto ancora da dimostrare, non sorprendono, date le mai celate ostilità tra Usa e Chavez e la tradizionale tendenza degli Stati Uniti ad interferire nella politica dei paesi del Sud del continente.



magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016