Excite

Chi era la mummia trovata dai pescatori nel Pacifico?

  • Twitter @londonnewsnow

Una macabra scoperta ha sconvolto un gruppo di pescatori filippini nelle acque di Surigao del Sur, all’altezza di Barobo dove all’avvistamento del natante alla deriva è seguito il ritrovamento della mummia dello skipper Manfred Fritz Bajorat, che risultava ufficialmente disperso dal 2009 dopo l'avventuroso tour solitario in giro per il mondo.

Bimbo urla nel cuore dela notte: genitori fanno una scoperta agghiacciante

A confermare l’identità dell’uomo per anni intrappolato dentro lo yacht “Sayo” sono state le autorità locali coadiuvate da personale dell’ambasciata tedesca a Manila, mentre altri diplomatici hanno provveduto ad avvisare e assistere direttamente i familiari dell’esploratore in Germania.

In attesa di analisi sul corpo solo in parte decomposto nonostante il lungo tempo trascorso dalla morte in mare per cause ancora da stabilire, i responsabili dell’inchiesta nelle Filippine sembrano avere già qualche concreto elemento investigativo in mano che escluderebbe la pista del decesso durante una tempesta, come confermato anche dal velista Dieter intervistato dal “Bild” subito dopo la notizia della triste fine di Fritz.

(Ecco come si presentava il corpo del navigatore tedesco ritrovato nelle Filippine: video)

Secondo quanto affermato alla stampa nazionale dall’ex collega dello skipper morto a largo di Barobo, un velista così esperto mai avrebbe rischiato la vita sfidando ingenuamente le acque dell’Oceano Pacifico in burrasca, pertanto se l’albero dello yacht è stato trovato rotto non vi sono motivi validi a giustificare la tesi dell’errore umano dovuto magari a scarsa prudenza nella navigazione.

Impressionante la scena presentatasi agli occhi dei pescatori filippini nel mare di Surigao del Sur: il cadavere del naufrago era appoggiato al tavolo della sala radio (la cabina era quasi completamente allagata) del natante di 40 piedi, in una condizione particolare per via del clima e dell’aria salmastra che ne avevano impedito la definitiva decomposizione.

Sarà l’esame autoptico affidato ad un qualificato pool di medici legali a Butuan sul corpo mummificato dello skipper a dire forse l’ultima parola sulla misteriosa scomparsa di Manfred Fritz Bajorat.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020