Excite

Cina, 66 morti in uno scontro tra treni

Nella provincia orientale cinese dello Shandong, poco prima delle 5 ora locale (quasi le 23 ora italiana), un treno passeggeri proveniente da Pechino e diretto a Qingdao è deragliato scontrandosi con un altro convoglio che da Yantai viaggiava verso Yuzhou. Sono 66 le vittime e 247 i feriti ma il bilancio è destinato a salire. In ospedale, infatti, sono stati ricoverati alcuni passeggeri in gravissime condizioni.

Sul luogo dell'incidente si è recato il ministro delle Ferrovie Liu Zhijun e il vice-primo ministro Zhang Dejiang. Numerosi i soccorritori intervenuti per recuperare i feriti.

A Qingdao, dove era diretto il treno deragliato, si svolgeranno le gare di vela dei Giochi Olimpici. La ferrovia, su cui viaggiavano i convogli, sarebbe dovuta essere sostituita prima delle Olimpiadi da una linea ad alta velocità proprio per consentire ai turisti di raggiungere facilmente la località.

In Cina il treno è considerato il principale mezzo di trasporto. Nel Paese non si registrava un disastro ferroviario di questo tipo dal 1997, anno in cui morirono oltre 100 persone in una collisione tra due treni nella provincia dell'Hunan.

magazine.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016